in

Ultimi sondaggi elettorali, Ipsos: percentuali dei partiti se si votasse oggi 7 maggio 2018

Se si votasse oggi, 7 maggio 2018, assisteremmo ad una netta avanzata della Lega di Matteo Salvini. A certificarlo è uno degli ultimi sondaggi elettorali disponibili, quello realizzato da Ipsos per conto del Corriere della Sera. E con la prospettiva sempre più concreta di nuove elezioni anticipate a luglio, dopo il nuovo stop delle trattative tra M5S e Lega per la formazione di un governo politico, l’attenzione ai numeri dei sondaggi cresce di ora in ora. Cambieranno questi numeri nei prossimi giorni? Se non dovesse nascere alcun governo, nemmeno quel governo di tregua e responsabilità voluto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, i numeri potranno cambiare sensibilmente. E crediamo possano cambiare a favore delle forze politiche che sapranno uscire positivamente da questa incresciosa situazione di stallo.

Ultimi sondaggi elettorali, Ipsos: percentuali dei partiti se si votasse oggi 7 maggio 2018

Le percentuali dei partiti se si votasse oggi, 7 maggio 2018

Se si votasse oggi, 7 maggio 2018, secondo Ipsos il primo partito sarebbe ancora il Movimento 5 Stelle con il 33.7% dei voti, un punto percentuale in più del risultato delle elezioni politiche 2018. Un risultato senza dubbio positivo quello dei pentastellati ma che secondo i sondaggisti non ha la forza dirompente della Lega, vero asso pigliatutto del Centrodestra dopo il successo alle regionali del Friuli Venezia Giulia. Il partito di Matteo Salvini sarebbe ora al 21,2%, quasi 5 punti percentuali avanti rispetto alle elezioni del 4 marzo scorso. La Lega secondo il sondaggio è quindi attualmente la seconda forza politica italiana, staccando il Partito Democratico di quasi tre punti. Secondo Ipsos infatti i Dem se si votasse oggi otterrebbero il 18,3% dei consensi, una percentuale ancora più bassa del già misero 18,7% ottenuto alle politiche di marzo. Non andrebbe meglio a Forza Italia, sempre più fagocitata dalla Lega: il partito ancora guidato da Silvio Berlusconi si attesterebbe al 13,1, otto punti sotto l’alleato “scalpitante” e quasi un punto sotto al risultato delle ultime elezioni. Stazionari o quasi i partiti minori, con piccoli segnali positivi per LeU rispetto alla precedente rilevazione Ipsos e invece un calo per Fratelli d’Italia.

Ultimi sondaggi elettorali: la fiducia nei leader

Anche il capitolo della fiducia nei leader sorride alla Lega di Matteo Salvini. Secondo il sondaggio Ipsos la fiducia nel leader leghista a maggio sale a 44 punti contro i 43 di aprile, mentre quella nei confronti del rivale diretto Luigi Di Maio scende da 45 a 37. E’ sorpasso quindi, con Salvini che oggi ha chiesto esplicitamente al Presidente Mattarella un incarico per verificare se attorno alla sua persona –  e al programma del Centrodestra – è in grado di formarsi una maggioranza di governo. Leader alternativi? I consensi di Gentiloni secondo Ipsos sono in rialzo a 43 punti, mentre quelli per Roberto Fico in calo da 39 a 35 punti.

Leggi anche: Esecutivo di tregua o elezioni? il live blog delle consultazioni del 7 maggio 2018

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Il Capitano Maria cast: chi affianca Vanessa Incontrada nella nuova fiction RaiUno

Andrea Pirlo

Andrea Pirlo partita d’addio, ecco i campioni de “La Notte del Maestro”: svelati attaccanti e allenatori