in

Ultimi sondaggi elettorali: percentuali dei partiti al 23 aprile 2018

Gli ultimi sondaggi elettorali confermano lo scenario politico affermatosi con le elezioni dello scorso 4 marzo 2018. I numeri sono dalla parte di Lega e Movimento 5 Stelle, che se si fosse votato ieri per nuove elezioni politiche otterrebbero un risultato nettamente migliore rispetto ad un mese e mezzo fa. Insomma tutto lascia intendere che la partita per il governo, nei prossimi giorni, sarà giocata da queste due forze politiche. Poco conta che appartengano a due schieramenti diversi: con questi numeri possono condizionare – in particolare la Lega – l’esito delle trattative. Trattative che con l’incarico esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico, atteso per oggi lunedì 23 aprile 2018 alle 17 al Quirinale, potrebbero prendere la svolta decisiva.

ultimi sondaggi elettorali 23 aprile 2018

Ultimi sondaggi elettorali: Lega lanciata verso il governo

Forte di questi sondaggi e – soltanto in parte considerata l’esiguità del numero di elettori coinvolti – del risultato nelle elezioni amministrative del Molise, la Lega prosegue la sua corsa. Il partito di Matteo Salvini secondo l’ultimo sondaggio elettorale realizzato da Index Research sarebbe al 22,6%, in leggero calo rispetto alla stessa rilevazione di una settimana fa in cui il Carroccio era dato al 22,9% dei consensi. Si tratta comunque di risultato di gran lunga superiore al quello conseguito lo scorso 4 marzo (5 punti in più) e che renderebbe la Lega saldamente il secondo partito italiano. Salvini snocciolano sondaggi riservati che danno il loro partito ancora più in alto, verso il 25%. Per questo sono disposti fino ad un certo punto a trattare con il Movimento 5 Stelle sul nuovo governo.

ultimi sondaggi elettorali lega

Ultimi sondaggi elettorali: M5S si rafforza, scende in campo Fico

Il Movimento 5 Stelle secondo l’ultimo sondaggio Index Research si attesta al 34%. Un decimale in meno della scorsa settimana ma comunque un risultato di quasi un punto e mezzo superiore a quello delle elezioni politiche del 4 marzo scorso. Luigi Di Maio sa di essere saldamente primo e di riuscire nell’intento di strappare diversi collegi uninominali al Centrodestra e al PD, nonostante il non brillante risultato alle Amministrative del Molise. Insomma ai pentastellati un nuovo ricorso non fa paura, anzi.

Leggi anche: Salvini a Mattarella: «Governo in 7 giorni se seguiamo queste indicazioni»

Ultimi sondaggi elettorali: crisi PD e Forza Italia in calo

Il PD, dati al 17,9%, non vedono ancora la luce in fondo al tunnel della crisi. Un risultato davvero pessimo per i Democratici, ancora peggiori di quel 18,72% che alle elezioni politiche del 4 marzo scorso ne ha decretato la sconfitta. Fino a che non saranno chiarite le dinamiche congressuali e si saprà un po’ di più sul successore di Renzi alla guida del partito, il PD continuerà a soffrire. A soffrire è anche Forza Italia, nonostante l’iniezione di fiducia avuta dal buon risultato (9,38%) alle Amministrative del Molise. Secondo il sondaggio Index Research se si fosse votato ieri anche per le politiche il partito guidato da Silvio Berlusconi avrebbe il 12% dei voti, dieci punti in meno del suo “concorrente” interno alla coalizione.

Tutti i sondaggi elettorali su UrbanPost

 

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Andrea Pirlo partita addio

Andrea Pirlo partita d’addio, ecco i campioni de “La Notte del Maestro”: svelati portieri e difensori

roma donna carbonizztaa

Roma donna bruciata viva al parco, news: in casa un particolare molto sospetto