in

Ultimi sondaggi elettorali: percentuali dei partiti all’8 giugno 2018

Il governo Conte è appena nato dopo una gestazione di quasi tre mesi e la prospettiva di elezioni anticipate si è allontanata. Tuttavia, considerata l’incertezza che persiste attorno alla durata dell’innaturale alleanza tra Lega e M5S, i sondaggi elettorali continuano a tenere banco. E gli ultimi in ordine di tempo confermano che lo scenario politico italiano resta sempre liquido, con gli elettori pronti a rischierarsi rapidamente in caso di tradimento delle molte promesse (elettorali e non) fatte in questi mesi. Vediamo dunque, tra gli ultimi sondaggi elettorali disponibili, le percentuali dei partiti se si votasse oggi, 8 giugno 2018, secondo l’ultima rilevazione dell’Istituto Piepoli.

ultimi sondaggi elettorali lega 8 giugno 2018

Le percentuali dei partiti all’8 giugno 2018

Secondo l’Istituto Piepoli se si votasse oggi sarebbe confermato lo scenario del 4 marzo scorso che ha premiato soprattutto Movimento 5 Stelle e Lega. Ma se il partito guidato da Matteo Salvini, pur restando secondo, guadagna quasi sette punti percentuali rispetto alle ultime elezioni, il movimento guidato da Luigi Di Maio pur restando saldamente il primo partito perde qualche consenso. La Lega infatti se si votasse oggi passerebbe dal 17,37% ottenuto alle politiche dal 4 marzo al 24% secco, mentre il Movimento 5 Stelle otterrebbe il 31,5% dei consensi contro il 32,66% delle ultime consultazioni. Insomma, la gamba forte dell’inedita alleanza gialloverde è la Lega, che non sembra conoscere crisi di consensi in questo 2018. Dall’ultimo sondaggio elettorale dell’Istituto Piepoli emerge anche una ripresa di Forza Italia, che dopo settimane di flessione torna al 14% dei consensi ottenuto alle politiche, così come del Partito Democratico che in caso di voto oggi limiterebbe i danni ottenendo il 18,5% (contro il 18,72% del 4 marzo scorso). In difficoltà invece secondo Piepoli i partiti minori. Fratelli d’Italia sarebbe al 3%, oltre un punto percentuale in meno rispetto alle politiche, mentre Liberi e Uguali sarebbe addirittura all’1,5%, dimezzata rispetto alle elezioni del 4 marzo.

Ultimi sondaggi elettorali: percentuali dei partiti all'8 giugno 2018

Le incognite sul futuro

Le incognite sul futuro, a leggere questo sondaggio come molti altri nelle ultime settimane, non riguardano solo i perdenti alle ultime consultazioni. Resta incerta anche la tendenza per il Movimento 5 Stelle che pur avendo ottenuto il governo del paese paga l’innaturale alleanza con la Lega. E’ tuttavia ancora troppo presto per fare ipotesi, considerato che il governo Conte affronterà i suoi primi veri banchi di prova in autunno. Sicuramente lo scenario resta molto liquido e anche per le forze del neonato governo mantenere i consensi attuali non sarà una passeggiata.

Leggi anche –> Giuseppe Conte staff: quale sarà la squadra del nuovo premier?

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Arezzo scomparso 26enne: da 13 giorni nessuna notizia, la famiglia è disperata

Amadeus età, altezza e peso, moglie, figli, altezza e peso del conduttore televisivo