in

Ultimi sondaggi elettorali, SWG: percentuali dei partiti al 15 maggio 2018

Non è ancora detto che il governo Lega-M5S riesca a nascere e di conseguenza non cala l’attenzione sui sondaggi elettorali. Tra gli ultimi disponibili, la rilevazione di SWG realizzata per conto di LA7 fotografa lo scenario politico con le percentuali dei partiti se si fosse votato ieri, 15 maggio 2018. E se dalla rilevazione doveva emergere un segnale per il Centrodestra, bene questo segnale è arrivato ma non è quello atteso da Silvio Berlusconi. Continua, infatti, anche secondo quest’ultimo sondaggio la corsa della Lega di Matteo Salvini che fagocita letteralmente Forza Italia. Ma vediamo nel dettaglio i dati del sondaggio SWG.

Ultimi sondaggi elettorali, SWG: percentuali dei partiti al 15 maggio 2018

Ultimi sondaggi elettorali: percentuali dei partiti al 15 maggio 2018

Secondo il sondaggio realizzato da SWG se si fosse votato ieri la forza politica con il maggior numero di voti sarebbe ancora il Movimento 5 Stelle, come il 4 marzo scorso. Ma a differenza del 32,6% ottenuto alle ultime consultazioni, oggi i consensi per i Pentastellati si fermerebbero al 32,1%. Ma il risultato più importante visto dall’ultimo sondaggio SWG è il 25,5% della Lega. Un vero exploit per il movimento guidato da Matteo Salvini che si ritroverebbe a meno di sette punti percentuali dal M5S e soprattutto con oltre il doppio dei consensi rispetto a Forza Italia. Sì, perché l’altro dato eclatante visto dall’ultimo sondaggio SWG per conto di LA7 è quel 9,8% di Forza Italia, una vera e propria debacle per gli Azzurri, tendenza già delineata nella precedente rilevazione dell’Istituto. In ripresa invece il Partito Democratico: secondo questa rilevazione i Democratici sarebbero al 19%, in leggero recupero rispetto alle politiche e soprattutto rispetto ai pessimi sondaggi dei giorno scorsi. In linea con gli altri sondaggi pubblicati negli ultimi giorni i risultati di Liberi e Uguali (2,8%) e Fratelli d’Italia (3,8%).

silvio berlusconi ultimi sondaggi

Ultimi sondaggi elettorali, la candidabilità di Berlusconi non aiuta Forza Italia

La ritrovata candidabilità di Silvio Berlusconi per il momento non aiuta Forza Italia. Se è vero che rispetto al precedente sondaggio SWG gli azzurri recuperano 8 decimi di punto, il 9,8% è un risultato umiliante per l’ex Cavaliere e sicuramente non utile a riequilibrare la situazione all’interno del Centrodestra. Del resto, con i ritardi nella formazione del Governo gialloverde, Berlusconi avrà tempo almeno fino all’autunno, primo periodo utile per eventuali elezioni anticipate, per cercare di recuperare terreno.

Tutti i sondaggi elettorali su UrbanPost

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Barbara D’Urso intervista a Oggi rivela che non andrà mai in pensione: “Trash? Faccio i programmi che hanno più successo”

harry e meghan costo matrimonio

Matrimonio Harry e Meghan costo: quanto si spenderà per il Royal Wedding Day?