di Antonio Paviglianiti in ,

Under 21 Italia – Marocco 4-0, Luigi Di Biagio: “Fate giocare i nostri giovani nei club, soddisfatto del risultato” (INTERVISTA)


 

Under 21, Italia – Marocco 4-0 e Luigi Di Biagio si dice soddisfatto ma ai microfoni di UrbanPost sottolinea: “Fate giocare i nostri giovani nei club”

Diretta Spagna-Italia dove vedere in tv e streaming

L’Italia Under 21 batte il Marocco Under 20 con il risultato di 4-0 nella sfida del Mazza. Cutrone si conferma bomber di razza (altro gol, il quarto in 4 gare con la U21), ma sono soprattutto gli acuti di Parigini e Bonazzoli a rendere ancor più dolce la notte di Ferrara. Ottima anche la prova di Audero, decisivo in avvio e chiusura di match.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST <<<

Luigi Di Biagio a UrbanPost: “Soddisfatto del risultato, ma un appello ai club”

Luigi Di Biagio soddisfatto quello che si presenta in mixed-zone al termine di Italia-Marocco 4-0 Under 21: “Abbiamo giocato con una buonissima squadra che ci ha creato anche dei problemi. Sono soddisfatto sia per il risultato sia per aver messo in mostra quanto fatto in allenamento.” Il tecnico azzurro non nega che: “Il Marocco ci ha messo in difficoltà, noi siamo andati subito in vantaggio con un gol annullato ingiustamente. Abbiamo fatto molto bene.”

Capitolo a parte, poi, per i suo giovani ragazzi. Partendo da chi è andato in gol: “Federico Bonazzoli meritava questa gioia, da un po’ sta bene fisicamente. E Cutrone? Non è una novità che faccia gol, è sempre pronto.” Poi, però, steccata ai club che non fanno trovare spazio ai giovani calciatori azzurri: “Ci sono giocatori che giocano bene ma che nei loro club fanno panchina. Sposo in pieno l’appello di Gianpiero Ventura: questi ragazzi vanno fatti giocare. Ne ha bisogno il movimento calcistico italiano.”

Luigi Di Biagio: “Che colpo d’occhio il Mazza”

Infine, una battuta sulla coreografia offerta dalla città di Ferrara nella giornata odierna, in occasione della sfida tra Italia e Marocco 4-0. “Il Mazza è stato bellissimo. Siamo venuti a Ferrara proprio per il tanto entusiasmo che c’è grazie alla Spal, è stata una grandissima accoglienza.”

 

Dal nostro inviato Gianluca Sepe 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Leggi anche

Commenta via Facebook