di Sabina Schiavon in ,

Unesco, in Italia 53 siti Patrimonio dell’Umanità: anche le Mura della Serenissima nella World Heritage List


 

Unesco, in Italia 53 siti Patrimonio dell’Umanità: dalle faggete alle mura della Serenissima, ecco i nuovi luoghi nella World Heritage List

Grazie alle nuove nomine, l’Italia salta al primo posto della World Heritage List con 53 siti Patrimonio dell’Umanità. Riunito a Cracovia, il comitato Unesco ha infatti decretato i nuovi luoghi che – disseminati lungo tutto il Pianeta – rappresentano elementi da difendere strenuamente poiché considerati un vero e proprio patrimonio per la storia e la cultura dell’umanità.

Dopo il riconoscimento attribuito quindi a 10 faggete – per un totale di oltre 2mila ettari di territorio – poche ore fa il comitato Unesco ha inserito anche le “Opere di difesa veneziane tra il XVI ed il XVII secolo: Stato di Terra – Stato di mare occidentale” tra i siti Patrimonio dell’Umanità. Si tratta in particolare di un sito transnazionale, presentato da Italia, Croazia e Montenegro alla commissione Unesco, riunita in questi giorni a Cracovia per aggiornare la World Heritage List.

Venetian Works of Defence between 15th and 17th Centuries –
Copyright: © Municipality of Palmanova

Facendo arrivare l’Italia a ben 53 luoghi patrimonio dell’Umanità, questo nuovo sito raccoglie oltre mille chilometri di superficie dalla Lombardia sino alla parte orientale della Costa Adriatica. In particolare, quindi, la World Heritage List si arricchisce delle opere di difesa italiane presenti a Bergamo, Palmanova (Udine) e Peschiera del Garda (Verona). “Questo importante risultato conferma il forte e pluriennale impegno dell’Italia nell’attuazione della Convenzione del Patrimonio Mondiale Unesco. Un’opera preziosa che consente al nostro Paese di mantenere il primato del numero di siti iscritti alla Lista e di esercitare un notevole ruolo nella diplomazia culturale nel contesto internazionale” ha dichiarato Dario Franceschini, Ministro dei beni, delle attività culturali e del turismo sottolineando il lungo e complesso lavoro coordinato dal Mibact.

Venetian Works of Defence between 15th and 17th Centuries: Aerial view of
the fortified city (Bergamo, Italy) – Copyright: © Alberto Ghilardi – Foto Aeree Ghilardi

In copertina: Venetian Works of Defence between 15th and 17th Centuries: Aerial view (Fort of Sant’Andrea, Italy) – Copyright: © Municipality of Venice

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook