di Sabina Schiavon in , ,

Uomini più ricchi del mondo: Jeff Bezos si prepara a cavalcare la classifica?


 

Jeff Bezos diventa secondo tra gli uomini più ricchi del mondo: in soli tre mesi, il patron di Amazon ha incrementato il proprio patrimonio di oltre 10 miliardi di dollari

A tre mesi dall’inizio dell’anno c’è già stata una rivoluzione nella top ten della classifica degli uomini più ricchi del mondo. Nonostante Bill Gates sia ancora in vetta alla top ten, Jeff Bezos – patron di Amazon – è diventato il secondo uomo più ricco del pianeta sbaragliando Warren Buffett e Amancio Ortega.

==> INDUSTRIA 4.0 IN ITALIA: TUTTE LE ULTIME NOVITÀ’

La Billionaires Index di Bloomberg non ha dubbi: Jeff Bezos – nei soli primi tre mesi del 2017 – è diventato il secondo tra gli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio stimato di 75,6 miliardi. Dalla fine del 2016 ad oggi, il patron di Amazon ha visto incrementare la sua ricchezza di 10,2 miliardi di dollari scalzando così dal secondo posto Amancio Ortega di Zara. La rotta verso il podio non sembra quindi troppo difficile: Bill Gates – affermatosi per il 18esimo anno consecutivo come imprenditore più ricco del Pianeta – possiede un patrimonio pari a 86 miliardi di dollari, poco più di 10 di vantaggio da Bezos che, comunque, in soli tre mesi ne ha guadagnati ben 10. Ma a cosa deve la sua ricchezza Bezos?

Il secondo tra gli uomini più ricchi del mondo è il fondatore nonchè CEO di Amazon, leader mondiale dell’e-commerce. La guida di Bezos si rivela quotidianamente fondamentale per il colosso delle vendite online che, di giorno in giorno, vede salire i suoi titoli in borsa. In particolare, il 29 marzo Amazon ha segnato un record vedendo balzare i suoi titoli a 18,32 dollari per azione: in questo caso, il salto in alto era dovuto all’annuncio dell’acquisizione di quello che è stato definito “l’Amazon del Medio Oriente”, Souq.com. Non sono però solo le acquisizioni a rendere Amazon una delle imprese più ricche del Pianeta: Jeff Bezos, infatti, è stato capace – nel corso degli anni – di differenziare il proprio business passando dal cloud all’advertising sino alla produzione di prodotti a marchio che garantiscono prezzi accessibili e alta qualità. La strada verso Bill Gates, insomma, sembra non essere troppo lontana.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook