in , ,

Valentino Rossi operato nella notte: «Voglio tornare in moto prima possibile»

«Voglio tornare in moto prima possibile». E’ fiducioso Valentino Rossi, dopo l’operazione a cui è stato sottoposto nella notte per ridurre la frattura a tibia e perone rimediata ieri mentre si allenava con l’Enduro. Il “dottore” è stato operato nella notte all’ospedale delle “Torrette” ad Ancona, e non a Rimini come si era appreso in precedenza. Un vero e proprio depistaggio per allontanare i cronisti e mantenere la privacy del pluricampione di MotoGP.

Valentino Rossi operato: l’intervento ad Ancona

Valentino Rossi è stato operato nel reparto di Ortopedia di Ancona dal primario Raffaele Pascarella. L’intervento è stato eseguito tra le 2 e le 3 del mattino. La Yamaha,il, team del “Dottore”, ha poi precisato in un comunicato che «le fratture sono state fissate usando un perno metallico – un chiodo intramidollare bloccato – senza alcuna complicazione. Ulteriori bollettini medici verranno rilasciati in seguito».

Valentino Rossi operato: «Voglio tornare prima possibile»

Ma è lo stesso Valentino Rossi a rassicurare fan e tifosi preoccupati per l’ennesimo infortunio. «L’operazione è andata bene – ha detto il campione di MotoGP – Stamattina, quando mi sono svegliato, mi sono sentito già bene. Voglio ringraziare lo staff degli Ospedali Riuniti di Ancona, e in particolare il dottor Pascarella che mi ha operato. Mi dispiace molto per l’incidente, ma ora voglio tornare in moto il prima possibile. Farò del mio meglio perché ciò accada».

Written by Andrea Monaci

46 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, economia e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Maltempo in Toscana ultime news: allagamenti a Follonica, Arezzo e Grosseto

milano 80enne stuprata news

Milano 80enne violentata al Parco Nord: le sue agghiaccianti rivelazioni sullo stupratore