di Antonio Paviglianiti in

Venezia 74, Robert Redford e Jane Fonda innamorati e felici: “Da anziani fare l’amore è più bello”


 

A Venezia 74 Leone d’oro alla Carriera per Robert Redford e Jane Fonda. La coppia di Hollywood incanta tutti mettendo in mostra il proprio amore: “Oggi è ancora più bello”

A Venezia 74 le star del venerdì sono Robert Redford e Jane Fonda: la storica coppia hollywoodiana si mostra ancora oggi innamoratissima e felice. Nonostante l’avanzare dell’età, infatti, le due star del cinema non perdono smalto per quanto concerne bellezza, simpatia e voglia di mettersi in mostra. Così, al Lido di Venezia, Robert e Jane sbarcano per ricevere un prestigioso riconoscimento come il Leone d’Oro. E la presenza alla Mostra del cinema di Venezia è lo spunto giusto per presentare Le nostre anime di notte, film Netflix realizzato dal regista Ritash Batra.

>>> Come seguire Venezia 74 in TV <<<

Jane Fonda racconta ai giornalisti presenti a Venezia 74 che: “Da anziani in realtà fare l’amore è più bello, sai quali sono i tuoi bisogni, come funziona il tuo corpo. E poi diciamolo: cosa abbiamo da perdere? Robert è ancora un grande baciatore. Posso dirlo avendolo baciato a 20 anni, a 30 e a 80.” A farle da eco, in questo simpatico siparietto, Robert Redford che rincara la dose: “Da giovane non pensi mai alla vecchiaia, te ne accorgi quando non riesci più a fare le cose che prima facevi senza neanche pensarci. Io ero un tipo atletico e adesso devo stare attento a come mi muovo. Ecco, ho dovuto accettare l’idea di stare attento.”

>>> Tutto sul mondo del cinema <<<

Venezia 74 è l’occasione giusta per Robert Redford e Jane Fonda di raccontare qualche piccolo aneddoto sul loro primo incontro: “Ci siamo incontrati la prima volta per La caccia, un film con Marlon Brando, di Arthur Penn. Eravamo giovanissimi. Ed è stato subito tutto facile con lei. Non abbiamo bisongo di dirci molto, ci capiamo al volo. È così ancora”. 

Ma non solo amore, l’ospitata al Venezia 74 è occasione buona per Robert e Jane di raccontare la nascita di un altro prestigioso festival cinematografico, il Sundance: “Quando mi sono accorto che avevo successo ho pensato che dovevo usarlo per aiutare a fare uscire allo scoperto chi aveva talento, ma meno opportunità di me. Ecco come è nato il Sundance, che ha dato una chance ai registi ma anche al pubblico, che finalmente poteva vedere altro. Tra i registi che abbiamo lanciato c’è Ritash Batra.”

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanSpettacolo

Leggi anche

Commenta via Facebook

I nostri Quiz

Speciale Venezia 2015