di M.B. Michela in ,

Vicenza, accoltella la compagna e fugge con la figlia di 6 anni: ricercato dalla polizia


 

Vicenza, accoltella la compagna e fugge con la figlia di 6 anni: ricercato dalla polizia. Si tratta di un macellaio 38enne irrintracciabile da ieri sera

accoltella compagna e fugge con la figlia

Aggiornamento ore 15:00 – L’uomo ricercato da ieri è stato trovato e bloccato dai carabinieri. Si era nascosto in un’auto in un campo di Bagnolo San Vito, in provincia di Mantova. Con lui c’era la figlia di 6 anni, trasportata d’urgenza in ospedale con un principio di assideramento. Il macellaio 38enne è stato fermato per tentato omicidio e sequestro di persona.

*****

Vicenza: accoltella la compagna e fugge via con la loro bambina di 6 anni. Un macellaio 38enne di origine campana è ricercato su tutto il territorio nazionale dalla polizia. Si tratta di Raffaele Busiello e, secondo quanto trapela in queste ore, nella serata di ieri, mercoledì 3 dicembre, avrebbe più volte accoltellato la compagna, la 37enne moldava, Olesea Talpa, al termine di un violento litigio. Il fuggitivo è ricercato per tentato omicidio. Dopo l’aggressione si è dileguato portando con sé la figlia di sei anni a bordo della sua auto, una Volkswagen Golf, prima che le forze dell’ordine arrivassero nella casa sita nella frazione di Tavernelle, lungo la Strada Statale 11, ad Altavilla Vicentina.

L’uomo è ancora irrintracciabile. La vittima dell’aggressione è in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita, tuttavia le sue condizioni di salute restano gravi. Sebbene le forze dell’ordine non abbiano dato conferma che la bimba di 6 anni sia stata rapita dal padre, il Giornale di Vicenza parla di questa possibilità. Si comprende la scelta delle forze dell’ordine di trattare il caso mantenendo il massimo riserbo, essendoci la concreta possibilità che sia coinvolto un minore.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Sofiya Melnyk news, no segni colluttazione su corpo Pascal: e se non l’avesse uccisa lui?

La 37enne moldava dopo essere stata accoltellata ha trovato la forza di uscire dall’abitazione, sanguinante, e chiedere aiuto implorando di essere soccorsa. Alcuni automobilisti che si trovavano a passare di lì le hanno subito dato una mano. La donna è stata ricoverata al S. Bortolo di Vicenza. Dopo le prime cure è stata dichiarata non in pericolo di vita. Avrebbe ricevuto dieci coltellate, una delle quali le ha colpito un polmone e che avrebbe potuto ucciderla.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook