in

Violentata a Parma, l’imprenditore accusato è amico di Vittorio Brumotti: cosa ha rivelato l’inviato di Striscia

Ragazza violentata a Parma ultime notizie: l’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, è amico del principale accusato e in carcere per il presunto stupro, Federico Pesci. Il noto imprenditore parmense, avvezzo ai festini con volti noti dello spettacolo e con il vizio della cocaina, si difende dalle accuse e sostiene che la 21enne che oggi l’accusa in realtà sia una prostituta e che i rapporti sessuali avuti a casa sua fossero consenzienti. “La prima cosa che ho pensato è che è impossibile che l’abbia fatto siamo amici da tanto tempo, è stato il mio primo sponsor, lo sanno tutti che non è un chierichetto, ha qualche problema con la droga ma cercava da tempo di uscirne”, con queste parole attonite Brumotti ha commentato la notizia delle gravi accuse di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate a carico dell’amico 46enne. Con Pesci, lo ricordiamo, è stato anche arrestato l’amico suo spacciatore Wilson Ndu Anihem, nigeriano di 53 anni, accusato dei medesimi reati.

“È un personaggio sopra le righe, ma non è una persona cattiva”, ha detto Brumotti in riferimento a Pesci. Il giorno dopo il suo arresto in molti hanno preso le distanze dall’imprenditore, tanti lo hanno insultato sulla pagina Facebook costringendo gli inquirenti a chiuderla. Il biker di Striscia, invece, ha ribadito l’importanza di fare valere anche nei suoi riguardi il sacrosanto diritto alla presunzione di innocenza“Mi sento un femminista e se fosse vero che Federico ha fatto una cosa così ignobile, non gli rivolgerei più la parola, ma non si abbandona un amico prima di una vera condanna. Ai tanti che ora lo scaricano, compreso Francesco Facchinetti che ha invocato la pena di morte, dico aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso”.

“Esprimo tutta la mia vicinanza a questa donna, capisco che qualcosa dev’essere successo, ha concluso Brumotti. Intanto, il racconto della 21enne è stato confermato da una prognosi di 45 giorni e dai referti medici, sebbene i difensori dei due indagati parlino di “totale assenza” sul corpo della ragazza di lesioni da stupro, ma solo alcune escoriazioni alle ginocchia. Ecco perché hanno chiesto la possibilità di effettuare un incidente probatorio, al fine di mettere a confronto tesi dell’accusa con quella della difesa e cristallizzare delle prove per un eventuale processo. Per gli inquirenti la ragazza avrebbe subito “violenze inaudite”. Pesci aveva già avuto dei piccoli guai con la giustizia: una guida in stato di ebbrezza e una lite per una donna. Nel secondo caso furono esplosi colpi di pistola in aria ma era lui la parte offesa. L’imprenditore è fondatore del marchio “Fucking Criminal” ed è amico di numerosi volti noti dello spettacolo. Non risultano a suo carico precedenti denunce per violenza sessuale.

Potrebbe interessarti anche: Violentata a Parma, l’imprenditore accusato si difende: sconvolgente rivelazione sulla 21enne

Portogallo – Italia probabili formazioni: Balotelli? Va in tribuna!

Infortunio lavoro cosa fare

Visita fiscale Inail: come funziona per gli infortuni? Ecco tutto quello che devi sapere