di Gianluca Sepe in , ,

Virtus – Fortitudo 87-86 risultato finale sintesi derby Bologna Serie A2 basket


 

Virtus – Fortitudo risultato finale, sintesi derby Bologna Serie A2 basket, partita valida per il recupero 14a giornata, vinto dalla

Virtus-Bologna risultato finale derby Bologna

Ci vuole un supplementare per decidere Virtus-Fortitudo, il derby di Bologna numero 104 nella storia di Basket City; a vincere è la Virtus di Ramagli che allunga la striscia a 9 vittorie consecutive grazie ad uno dei successi più importanti della stagione. Virtus-Fortitudo finisce 87-86, con tanti errori da entrambe le parti ma con la grinta da parte di entrarle le squadre desiderose di portare a casa un successo che va al di là dei due punti in palio. La spuntano le Vnere grazie ad un grande Umeh, con la Virtus che sale a 24 punti in classifica nel girone Est di Serie A2, laureandosi campione di inverno.

Virtus – Fortitudo risultato finale, sintesi derby Bologna Serie A2 basket: primo e secondo quarto, tanti errori

Pronti via ed il primo possesso del derby di Bologna numero 104 è per la Fortitudo che prova subito ad andare a segno; primi minuti molto contratti con entrambe le squadre vogliose di sbloccare il punteggio. A riuscirci alla fine è proprio la F con il capitano Mancinelli che lontano dall’arco va a segno con una tripla di tabella che apre il punteggio a favore dei biancoblu. La Virtus prova a prendere il controllo dell’incontro e va avanti sull’8-3, al termine di un parziale in cui i “cugini” allenati da Boniciolli faticano a trovare la via del canestro; la Vnera non riesce ad allungare, con le percentuali da tre punti che sono davvero impietose per gli uomini di coach Ramagli. Il primo quarto si conclude, nonostante i tanti errori da entrambe le parti, con la Fortitudo avanti 11-10; le squadre tornano in campo per il secondo quarto e Spissu prova a prendere i suoi per mano, trascinando dal campo la Virtus con alcuni punti fondamentali e alcune ottime letture offensive. Il secondo quarto scivola via in fretta, con la Vnera che si trova spesso ad inseguire la Fortitudo che migliora di gran lunga le percentuali dal campo, specialmente per quanto riguarda le triple; la precisione di entrambe le squadre lascia comunque a desiderare. Negli ultimi minuti i padroni di casa tornano lucidi e chiudono la frazione avanti, grazie ad un’entrata dell’esperto Rosselli. Si va alla pausa lunga, Virtus-Fortitudo 33-30.

Virtus – Fortitudo risultato finale, sintesi derby Bologna Serie A2 basket: terzo e quarto quarto, la partita si infiamma a suon di triple

La pausa negli spogliatoi sembra aver fatto bene ad entrambe le squadre che tornano in campo più determinate; Candi e Montano fanno la differenza per la Fortitudo, trascinando i bianco blu, mentre dall’altra parte sono Spissu e Umeh a tenere a galla la Virtus. Si alzano le percentuali da tre punti, con la F che trova migliori conclusioni; sale in cattedra anche Ruzzier, con la prima tripla dal campo del giocatore ex Venezia che fa decollare i bianco blu. La Virtus fatica e si trova ad inseguire, con il terzo quarto che si conclude con la tripla di Candi che porta la Fortitudo avanti 59-55. L’ultimo quarto è un botta e risposta continuo, con Ruzzier che continua a martellare dall’arco; la Virtus va a fiammate, con Lawson che fatica a trovare i punti con il cronometro in movimento. La Fortitudo prova a scappare via, con il vantaggio dei biancoblu che arriva al +6; Rosselli prova a tenere a contatto i suoi con alcune penetrazioni importanti che danno respiro alla Vnera e portano alcuni punti importanti dalla lunetta. Gli uomini di Boniciolli sono implacabili dall’arco, con Ruzzier e Candi che non sbagliano una tripla; a 4′ dalla fine la F è sopra di 8 punti con la possibilità di mettere in cassaforte il match ma la Virtus rimane incollata agli avversari e negli ultimi 3′ i padroni di casa. Gli ultimi attimi dei tempi regolamentari sono al cardiopalma, con le due squadre che arrivano al 76-76 che non si sblocca quando il cronometro si esaurisce; si arriva così all’over time, con Umeh che sale in cattedra lanciando subito i suoi con un gioco da 3 punti, entrata più tiro libero. La Fortitudo è tutt’altro che sconfitta e Ruzzier mantiene vivo l’attacco biancoblu; la F avrebbe anche la possibilità di allungare ma la Virtus rimane vicina agli avversari grazie ancora al nigeriano che a suon di triple mantiene le Vnere avanti. Gli avversari avrebbero la possibilità di andare avanti ma la F spreca due possessi, prima con Italiano e poi con Candi; si lotta a rimbalzo a 30” dalla fine e dopo un passi di Umeh che riporta il pallone nelle mani degli uomini di Boniciolli, non arrivano i punti del sorpasso e della vittoria. La Virtus tiene in difesa e chiude con il pallone in mano; il derby di Bologna numero 104 è dei bianconeri, Virtus-Fortitudo finisce 87-86 dopo un tempo supplementare.

 

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanCalcio

Leggi anche

Commenta via Facebook

EDITORIALI