di Alessandra Solmi in

Vittorio Cecchi Gori in rianimazione: condizioni serie, ma stabili


 

Vittorio Cecchi Gori è in rianimazione in un noto ospedale romano. Il produttore ed ex presidente della Fiorentina è giunto nel nosocomio a causa di una ischemia.

Vittorio Cecchi Gori in rianimazione

Vittorio Cecchi Gori si trova in rianimazione nell’ospedale policlinico Gemelli di Roma. Il produttore ed ex presidente della Fiorentina pare essere giunto in ospedale a causa di una ischemia cerebrale. A questo problema, però, si sono aggiunte alcune aggravanti. Secondo quanto si apprende, infatti, si sarebbero verificati, anche alcuni problemi cardiaci. Le sue condizioni sarebbero serie, ma stabili. Questo almeno secondo le prime fonti. La notizia sta già facendo il giro del web.

Vittorio Cecchi Gori famiglia: i figli chiedono il massimo riserbo

Rita Rusic, ex moglie di Vittorio Cecchi Gori e i due figli hanno fatto sapere di essere in partenza da Miami per poter raggiungere il produttore ricoverato a Roma. Il loro arrivo è previsto per la tarda mattinata di martedì 26 dicembre 2017. Marco e Vittoria Cecchi Gori, però, hanno chiesto ai media, attraverso l’ufficio stampa di famiglia, il massimo riserbo nel pieno rispetto della privacy dell’ex presidente della Fiorentina. Così come accaduto per Fabrizio Frizzi la famiglia cerca di tutelare il settantacinquenne nel migliore dei modi e di stringersi al suo capezzale per aiutarlo a superare questo momento così difficile.

Vittorio Cecchi Gori in tv: le ultime apparizioni

Recentemente, dopo le ultime interviste a Domenica Live, nello studio di Barbara d’Urso, Vittorio Cecchi Gori era tornato in tv su Rai 1 all’interno del programma di Eleonora Daniele. Proprio con la conduttrice Cecchi Gori stava cercando di rimettersi in pista, di dimagrire e di iniziare una nuova vita. La stessa Milly Carlucci gli aveva fatto una offerta imperdibile. Così come è accaduto con Platinette, infatti, la nota conduttrice aveva proposto a Cecchi Gori di rimettersi in forma anche grazie al ballo e alla partecipazione a Ballando con le Stelle 2018. A seguirlo sarebbe stata una squadra di professionisti invidiabile.  Il produttore, infine, intervistato da altri giornalisti, negli ultimi tempi  aveva parlato anche  del caso Weinstein raccontando: “Si sapeva che era un filibustiere, ma anche uno che di cinema ne capiva davvero“.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Leggi anche

Commenta via Facebook