di mbarbie1970

Wall Street: Futures sul Petrolio Greggio in Caduta sul Rafforzamento del Dollaro


 

I futures sul petrolio greggio sono scambiati a ribasso questa mattina nei mercati finanziari europei sulle negoziazioni elettroniche, ribassi sostenuti dal mite rafforzamento del dollaro statunitense e sui guadagni ottenuti dalla moneta USA dopo la chiusura negativa di giovedì a Wall Street.

Petrolio Prezzo in Calo

Il benchmark sul petrolio greggio degli Stati Uniti con consegna a dicembre è in calo di 5 centesimi, meno dello 0,1%, a 85,62 dollari al barile sul mercato di riferimento. La lieve flessione, estesa all’87% di calo per il contratto, si è stabilita a 85,45 dollari al barile nella seduta di giovedì sul New York Mercantile Exchange. L’indice del dollaro ICE DXY in rialzo dello 0,27%, che misura il biglietto verde contro un paniere di sei valute, viaggia intorno a un valore superiore a 81,060, contro i 81,039 alla fine degli scambi nel Nord America giovedì, offrendo un lieve vento contrario al greggio con riferimento in dollari.

Il tecnico analista di GFT, Fawad Razaqzada, dichiara che i prezzi del petrolio riflettono i deludenti dati macroeconomici globali, incluse le richieste di sussidi di disoccupazione degli Stati Uniti e una contrazione nella zona euro dell’economia, compensati da previsioni al di sotto delle aspettative degli analisti sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti “Le scorte di petrolio greggio hanno mostrato un accumulo di 1,1 milioni di barili la scorsa settimana, ma il dato inferiore al previsto, ha portato a un lieve rimbalzo sui prezzi dei futures sul greggio al NYMEX”, sostiene Razaqzada.

Tra gli altri prodotti energetici in questo fine settimana, segnaliamo il gasolio da riscaldamento con consegna a dicembre, sceso dello 0,1% a 2,97 dollari al gallone, e il calo della benzina per la consegna nello stesso mese dello 0,3% a 2,69 dollari al gallone. Tuttavia, i futures sul gas naturale sempre con consegna a dicembre sono saliti dello 0,5% a 3,72 dollari per milione di unità termiche britanniche. Per quanto riguarda il brent, il petrolio del Mar del Nord questa mattina viene scambiato a 108,06 dollari al barile, in rialzo di 0,05 punti dello 0,05%.

© Tutti i diritti riservati. Vietata ogni forma di riproduzione

Metti mi piace a UrbanPost

Correlati

Commenta via Facebook