in ,

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni: cosa cambia? Tutte le novità (GUIDA COMPLETA)

Novità importanti in arrivo per i social network. Dopo Facebook, è la volta di WhatsApp. Anche l’app di messaggistica si adegua all’articolo 8 della norma comunitaria che di fatto nega l’accesso per chi ha meno di 16 anni senza il consenso dei genitori. Di fatto gli Stati membri potranno abbassare il limite di età a 13 anni con una legge nazionale. La novità in questo momento riguarderà soltanto l’Europa come la stessa WhatsApp (che appartiene a Facebook) ha fatto sapere: “Per usare i nostri servizi devi avere almeno 16 anni o la maggiore età richiesta nel tuo Paese”. Di fatto negli altri Paesi l’app sarà usata anche da chi ha più di 13 anni.

Leggi anche: Tutte le news con UrbanPost

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni: cosa cambia?

Le novità annunciate dalle piattaforme social nelle ultime settimane non contengono reali stravolgimenti del rapporto con i minori, ma un adeguamento più che altro formale al Regolamento europeo per la privacy che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio. La norma fissa l’età in cui un giovane utente si può emancipare e può iniziare a scorrazzare da solo su Internet: questa soglia di età equivale ai 16 anni. Ma attenzione, perché WhatsApp non chiede effettivamente la data di nascita di un utente che, così, può “beatamente” mentire. Quando si scarica e si inizia a utilizzare l’applicazione di messaggistica non si deve in alcun modo comunicare la propria data di nascita. Il minore deve limitarsi ad avere una Sim telefonica (che in Italia è legata a un’ identità certificata) per poter iniziare a comunicare con lo smartphone e, nel caso in cui usi il servizio dallo schermo del computer, a seminare tracce in Rete.

WhatsApp aggiornamento 2018: tutte le novità

La versione beta mostra anche che WhatsApp sta implementando il supporto per le transazioni monetarie effettuate tramite i codici QR. Questo viene fatto attraverso i pagamenti WhastApp, dove c’è un’opzione per scansionare un codice QR.  Per utilizzare questa funzione, gli utenti di WhatsApp devono andare su Impostazioni> Pagamenti> Nuovo pagamento e quindi eseguire la scansione del codice QR. Una volta rilevato un codice QR compatibile, è possibile inserire l’importo desiderato per la transazione da effettuare.

Leggi anche: Facebook, stretta sugli under 15

caso bozzoli news tracce forno

Mario Bozzoli news: trovata felpa indossata la sera della scomparsa, era in un luogo molto sospetto

Meteo ponte primo maggio: sole e temporali, le previsioni per i prossimi 5 giorni