in

World Press Photo 2012: il vincitore è il fotografo Paul Hansen

Considerato il premio fotogiornalistico più importante al mondo, il “World Press Photo of the Year” nel 2012 ha visto come vincitore lo svedese Paul Hansen nel suo scatto agghiacciante che ritrae un funerale di due bambini palestinesi uccisi in un attacco missilistico israeliano.

L’immagine è davvero dura e cruda: un gruppo di uomini trasporta per una stradina stretta due piccoli corpicini, fratello e sorella sono avvolti in un telo bianco e l’unica parte esposta e visibile sono i loro piccoli volti ancora segnati dalla sofferenza e dal terrore che hanno appena vissuto.

World Press Photo

Uno scatto di ordinaria follia quello immortalato nella striscia di Gaza, una foto dura che mostra il netto contrasto fra rabbia e dolore, ed il volto rassegnato ma ancora sofferente dei due poveri fratellini.

Il World Press Photo viene organizzato dalla fondazione olandese già dal 1955, da qui, sono passati tutti i più grandi fotografi dell’era contemporanea, il premio non è solo la sintesi fotogiornalistica dell’anno, ma racconta di un mondo che nemmeno siamo in grado di immaginare, gli artisti fermano il tempo, dimostrando grande sensibilità visiva e creatività.

Sono stati assegnati premi in nove categorie a 54 fotografi di 32 nazionalità. I premi conferiti da una giuria di esperti internazionale, che cambia a ogni edizione ha conferito tre premi in nove altre categorie: Arte e intrattenimento, Natura, Spot News, Attualità, Persone nelle News, Vita quotidiana, Ritratti, News, Sport.

Written by Vincenzo Iozzino

Classe 82, giornalista e pubblicista dal 2005, ha collaborato con diverse importanti redazioni, tutt'ora porta avanti un progetto personale editoriale creato ed aministrato da lui. E' attratto principalmente dalla scrittura creativa, le cui conoscenze sono state approfondite pesso la facoltà di Cultura ed amm. dei Beni Culturali di Napoli, dove si è formato. Campano, vive a Gragnano, territorio montuoso che lui definisce "braccia dell'angelo", una vera vocazione che lo ha spinto ad appassionarsi al Running ed al Trekking, e nel 2012 diventa istruttore di Atletica leggera. Vive con una meravigliosa moglie e due splendidi bambini.

Facebook, scopri chi ti ha cancellato dagli amici con Unfriend Finder

Fiorentina Batte Milan 11 Novembre

Fiorentina-Inter 2013: ultimissime e probabili formazioni