in

Youtuber muore in diretta video: a sparargli su sua richiesta la fidanzata

Minnesota, Youtuber muore in diretta video: a sparargli su sua richiesta la fidanzata. Lo sprezzo del pericolo, il desiderio di diventare famoso sul web, di fare un gesto eclatante. e in effetti è quello che ha fatto, ma gli è costato la vita. Una storia che ha dell’incredibile: un ragazzo di 22 anni ha chiesto alla fidanzata di sparargli per verificare se il proiettile avrebbe oltrepassato il libro che si era sistemato sul petto. L’assurdo esperimento è finito in tragedia. Pedro Ruiz è morto durante la registrazione del video che voleva pubblicare sul suo canale.

A premere il grilletto su sua richiesta Monalisa Perez, 19 anni e incinta del secondo figlio. La ragazza, restia ad assecondarlo, ha infine accettato la sfida, anche perché il suo fidanzato l’aveva rassicurata dicendole che il proiettile non avrebbe trapassato il libro. La coppia mostra la pistola nel video, che sarà successivamente pubblicato sul canale Pedro Ruiz. Il folle gesto è finito nel peggiore dei modi: il ragazzo è deceduto in seguito alle gravi ferite riportate, la giovane è stata tratta in arresto con l’accusa di omicidio.

Potrebbe interessarti anche:

Pedro era convinto di riuscire nell’impresa ed aveva già avvertito i suoi follower sui social, annunciando che avrebbe postato sui social un video relativo a qualcosa di eclatante. Nel filmato il 22enne dice più volte che “è pronto ad andare in cielo” ma esclude la possibilità che l’esperimento possa fallire. Prima del terribile incidente, Monalisa aveva scritto un tweet in cui aveva accennato che sarebbe successo qualcosa. “Pedro e io probabilmente gireremo uno dei video più pericolosi di tutti i tempi: è una sua idea, non la mia”. La cronaca locale riferisce che “Monalisa si è infine dichiarata colpevole del reato di omicidio di secondo grado ed è stata condannata a 180 giorni di prigione. È stata anche messa al bando dal possesso di armi da fuoco per tutta la sua vita e sarà in libertà vigilata per 10 anni non appena lascerà la prigione”.

Potrebbe interessarti anche: Cosenza: cadavere putrefatto trovato sulle rive del fiume Crati

Concorso vigili urbani Milano 2018: 22 posti di lavoro, ecco requisiti, prove e scadenze domanda (GUIDA COMPLETA)

Migranti, documento Italia presentato a Bruxelles: ecco i 10 punti chiave