in ,

1 novembre festa di Ognissanti: casa, famiglia e tradizione

Oggi, 1 novembre 2015, è la festa di Ognissanti, data storicamente scelta da Papa Gregorio per celebrare in tutto il mondo cristiano l’onore e la gloria di tutti i Santi. In questa giornata sono tantissime le famiglie italiane che si recano al cimitero per andare a trovare i propri cari defunti (anche se la giornata ufficiale di commemorazione dei morti è il 2 novembre), e poi decidono di trovarsi con i parenti a pranzo e di trascorrere una giornata insieme a casa, ricordando alcuni momenti della tradizione della propria famiglia.

Questi pranzi, di solito, vengono organizzati dalle nonne, che convocano figli e nipoti per passare del tempo insieme. Il profumo di casa si respira con tutti i sensi e la memoria va indietro nel tempo, riportando tutti all’infanzia, e alle case vissute nel passato.

L’1 novembre è una giornata per sentirsi a casa anche se lontani da casa. Oltre all’aspetto religioso, e quindi, commemorativo, viene evidenziato quello del ritrovo con le proprie radici, e si avverte la casa. Inizia anche il mese di novembre e le abitazioni si preparano ad accogliere un nuovo clima.

Photo Credit: Andreas Saldavs / Shutterstock

bimbo ucciso usa

Usa, tragedia di Halloween nel Bronx: auto sulla folla uccide 3 persone

startup weekend messina

Nasce Startup University, la prima università dedicata alle imprese innovative