in ,

10 Film horror, i titoli più spaventosi della storia del cinema: impossibile non averli visti [FOTO]

Spesso, per movimentare la serata con gli amici o con il proprio partner, si sceglie di guardare un bel film, magari in VhS o nel più classico dei modi, ovvero in VHS. Tra i generi preferiti, per serate “emozionanti”, ci sono i film horror. Proprio nella settimana in cui torna in sala “Blair Witch”, sequel della pellicola del 1999, UrbanPost ha raccolto i 10 titoli più spaventosi del cinema. Si tratta di film che, per chi si reputa un cinefilo di prima categoria, sarà impossibile non avere visto. Buona lettura.

>> TUTTO SUL MONDO DEL CINEMA

sheitan

1) SHEITAN – Film horror del 2006 diretto da Kim Chapiron nato da un’idea di Vincent Cassel, protagonista della pellicola. Di cosa parla Sheitan? Il periodo è la Vigilia di Natale: quattro ragazzi parigini, dopo essersi fatti sbattere fuori malamente da una discoteca (Bart è riuscito anche a rimediare una bottigliata sulla fronte), decidono di aggregarsi ad una ragazza appena conosciuta, Eve, che propone loro di trascorrere le imminenti feste natalizie nella casa di campagna dei suoi genitori, momentaneamente assenti. Quando arrivano sul posto, dopo un lungo viaggio dalla città, i ragazzi si trovano in un ambiente rurale che è loro totalmente estraneo, dove non riescono ad ambientarsi…

rec

2) REC – Realizzato in Spagna dai registi Jaume Balaguerò e Paco Plaza, Rec è un horror del 2007. Il suo successo ha spinto i produttori a realizzare, successivamente, altre quattro pellicole in una vera e propria saga “horror”. Qual è la trama di REC? Angela è una giornalista di una tv locale di Barcellona. Insieme al suo cameraman Pablo va in una caserma dei pompieri per mostrare come vivono i pompieri una nottata di servizi. La serata trascorre tranquilla finché non suona l’allarme, e tre pompieri con al seguito i due inviati si dirigono verso il palazzo dal quale è partita la chiamata. All’interno dello stabile trovano diverse persone nell’atrio: tra di loro due poliziotti, una madre con una bambina malata di tonsillite, un signore anziano, l’amministratore di condominio, una coppia anziana ed una famiglia cinese composta da madre, padre, figlio e nonno. Sono stati chiamati assieme ai poliziotti a causa delle grida di un’anziana signora e decidono quindi di forzare la porta dell’abitazione. Ma la donna riserverà loro una sorpresa inaspettata…

noroi-the-curse

3) NOROI THE CURSE – Chi meglio dei giapponesi sa operare con un film horror? I nipponici sono tra i migliori produttori in questo genere e questa pellicola del 2005 non è che un’ulteriore conferma: Koji Shiraishi il film è considerato un “falso-documentario”.  Una produzione televisiva annuncia di aver ritrovato materiale video appartenente al giornalista Masafumi Kobayashi, specializzato nel campo del paranormale e dell’occulto. Il giornalista è stato dichiarato scomparso dopo che un incendio è divampato nella sua abitazione, in cui sua moglie Keiko ha perso la vita. Il video contiene interviste fatte dal giornalista, registrazioni di programmi televisivi, materiale di repertorio, un’inquietante apparizione durante un servizio televisivo notturno in una foresta, le folli dichiarazioni di un medium, le convulsioni dell’attrice Marika Matsumoto.

opera-dario-argento

4) OPERA (DARIO ARGENTO) – Opera è uno dei migliori lavori realizzati da Dario Argento, cineasta italiano apprezzato in tutto il mondo. Realizzato nel 1987, si tratta della prima pellicola ispirata all’ambiente dell’Opera a cui, successivamente, ha fatto seguito il film “Il Fantasma dell’Opera”. Betty, una giovane soprano esordiente, deve prendere il posto di una più celebre e anziana collega alla vigilia della prima del Macbeth di Giuseppe Verdi, che nell’ambiente dell’opera si dice porti sfortuna a chi la interpreta. La ragazza accetta nonostante abbia brutti presentimenti…

shining

5) SHINING – Il capolavoro, per eccellenza, del genere horror. Impossibile non aver mai visto questo straordinario lavoro realizzato da Stanley Kubrick, datato 1980. Shining è ritenuto, a tutti gli effetti, un cult movie del genere. Il film ha dato fama internazionale all’attore Jack Nicholson, impegnato nel ruolo di Jack Tarrance…

saw-lenigmista

6) SAW – L’ENIGMISTA – Ha rivoluzionato il genere horror degli anni duemila. Ha conquistato incassi da capogiro ai botteghini ottenendo consensi in tutto il mondo. Saw – L’enigmista, realizzato da James Wan nel 2004, è uno dei film di genere più amato di tutti i tempi. La trama della prima pellicola vede il povero Adam Faulkner svenuto in una vasca da bagno, dalla quale esce di soprassalto dopo essersi svegliato in preda al panico. Poco dopo, nella stessa stanza, Lawrence Gordon scopre che si trova incatenato con Adam a dei tubi, agli angoli opposti di un grande bagno. In mezzo a questo giace un terzo uomo riverso in una pozza di sangue; in una mano ha una pistola e nell’altra un registratore di audiocassette.

la-casa-delle-finestre-che-ridono

7) LA CASA DALLE FINESTRE CHE RIDONO – L’Italia non ha solo Dario Argento come cultore dei film horror. Nel 1976, infatti, un giovanissimo Pupi Avati si rese protagonista di un capolavoro assoluto di genere con “La casa dalle finestre che ridono” a cui prese parte, per la stesura della sceneggiatura, anche Maurizio Costanzo.  Il protagonista del primo horror di Avati è Stefano,  un giovane restauratore a cui, grazie l’aiuto dell’amico Antonio, è stato affidato dal sindaco di un paese della provincia ferrarese l’incarico di riportare alla luce un affresco in una chiesa nella campagna circostante. L’opera è stata dipinta da un folle pittore del posto morto suicida vent’anni prima, Buono Legnani, e raffigura il martirio di San Sebastiano. Stefano rimane molto affascinato dall’affresco, ma pochi colloqui con il parroco Don Orsi ed altre persone del posto sono sufficienti a convincerlo che tanto l’opera quanto il suo autore non godono di altrettanta stima fra la gente del paese. Il motivo? Presto detto…

lesorcista

8) L’ESORCISTA – Il film horror per eccellenza. Nonostante la censura, infatti, la pellicola del 1973 è una pietra miliare del genere tanto da avere due sequel nel corso degli anni. Incredibile l’impatto culturale avuto e impensabile, per chi ama il cinema horror, non averlo ancora visto. Se non conoscete la trama, ecco un breve estratto: “Regan, dodicenne figlia dell’attrice MacNeil, in occasione di un ricevimento in casa propria inesplicabilmente dimostra segni di squilibrio mentale. La madre, preoccupata, ricorre a luminari che sottopongono la fanciulla sventurata a molteplici indagini e dolorose terapie, finendo con il confessare l’incapacità della scienza. Rumori inesplicabili e altri fenomeni, le indagini di Kinderman sulla strana morte di un regista amico di famiglia, tutto induce la madre atea a ricorrere al padre gesuita Karras.”

it-pennywise

9) IT – PENNYWISE – Film realizzato nel 1990 e per cui si sta lavorando a un remake in uscita nel 2017. Tratto dal libro di Stephen King, narra la storia di un gruppo di ragazzini di Derry una piccola cittadina del Maine che si imbattono in un mostro travestito da clown che mangia i bambini. I ragazzini sconfiggono il mostro ma 30 anni dopo esso riappare e gli amici si riuniscono per sconfiggerlo definitivamente…

suspiria

10) SUSPIRIA (DARIO ARGENTO) – Il miglior horror di Dario Argento, realizzato nel 1977, Suspiria racconta la storia di Susy. La giovane va a Friburgo per iscriversi a un’accademia di danza, ma un paio di compagne vengono massacrate in maniera orripilante. Sull’edificio che ospita la scuola, una vecchia costruzione isolata e immersa in un bosco, grava un’antica maledizione e la direttrice sembra essere in comunicazione con l’aldilà. O meglio, con una strega dura a morire…

Giro della Toscana 2016

Giro della Toscana 2016. Giovanni Visconti si aggiudica la prima tappa

Angelina Jolie Brad Pitt divorzio

Angelina Jolie chiede il divorzio da Brad Pitt: “Differenze inconciliabili”