in , ,

11 agosto 1934, apre l’Alcatraz: il mistero dei 3 evasi fuggiti dal carcere-fortezza

Era l’11 agosto del 1934, quando ad Alcatraz – isola della Baia di San Francisco distante 2,4 chilometri dalla terraferma – venne aperto uno dei carceri di massima sicurezza destinato a divenire uno dei più famosi al mondo, per la rigidità e la cruenza con cui venivano trattati i detenuti. Chi vi approdava, infatti, era costretto a scontare la sua pena in una cella singola, di piccole dimensioni; le infrazioni venivano punite duramente, con la reclusione al freddo o al buio, in apposite celle di isolamento. Il carcere verrà chiuso nel 1963, secondo le voci ufficiali per gli elevati costi di gestione.

SCOPRI TUTTI GLI URBAN MEMORIES DI URBAN POST!

Molti – in tutto 26 detenuti – tentarono l’evasione dalla fortezza americana, ma in pochi vi riuscirono. Il tentativo andato a colpo più famoso è stato quello orchestrato da Frank Morris – arrestato per possesso di narcotici e rapine a mano armata, e già evaso dal carcere di Atlanta in cui era precedentemente richiuso – e dai fratelli John Anglin e Clarence Anglin, rapinatori di banche, che l’11 giugno 1962 riuscirono ad allontanarsi dalle loro celle passando attraverso l’impianto di ventilazione, scavato – vuole la leggenda – usando un cucchiaio giorno dopo giorno, e ingannando le guardie lasciando dei manichini sulle loro brande. Secondo alcune ipotesi, i tre sarebbero riusciti a raggiungere San Francisco servendosi di una zattera e di alcuni giubbotti di salvataggio costruiti con materiale impermeabile: una volta approdati sulla costa, fecero perdere definitivamente le loro tracce. La storia è stata ripresa nell’immortale film “Fuga da Alcatraz” con Clint Eastwood. La pellicola, così come documenta la realtà, non dà una risposta sulla sorte dei tre evasi: nessuno saprà mai se riuscirono ad arrivare a destinazione e dove decisero di trascorrere il resto della loro vita.

Un’altra verità è stata rivelata proprio lo scorso anno da Ken e David Widner, parenti lontani degli Anglin: secondo la loro testimonianza, i due fratelli criminali sarebbero riusciti a raggiungere il Sud America, precisamente il Brasile, dopo essere saliti clandestinamente su un traghetto in partenza da Alcatraz. Di Frank Morris, invece, non si è saputo più nulla.

In apertura: foto di Alcatraz11/Wikimedia Commons

DirettaNizza-Napoli dove vedere in tv e streaming

Calciomercato Inter: 50 milioni per Joao Mario, stand by Luiz Gustavo, folle idea Insigne

casamonica funerale roma

Roma: Ferrari nera e petali bianchi al funerale di Nicandro Casamonica