in ,

11 settembre 2001, attentato alle Torri Gemelle: 15 anni fa il mondo cambiava per sempre

11 settembre 2001, l’attentato terroristico alle Torri Gemelle messo in atto da un commando di 19 kamikaze affiliati alla organizzazione terroristica di matrice fondamentalista islamica, al-Qaeda, gruppo guidato da Osama Bin Laden: quindici anni fa il mondo cambiava per sempre. Niente sarebbe stato più come prima, e la paura da quel momento invase la nostra mente, permeandola, aprendo la strada ad una scia di sangue e terrore quale cattivo presagio di quello che sarebbe accaduto e che la cronaca degli ultimi anni tristemente racconta.

Mai avremmo immaginato che “attentato kamikaze” e “terrorismo legato all’estremismo islamico” sarebbero diventate espressioni d’uso comune per noi, quotidianamente presenti nelle notizie dei tg, e che da allora ad oggi – e chissà per quanto tempo ancora – ci hanno fatto vivere nel terrore e nell’insicurezza.

Quella mattina alle 8:45 a New York si scatenò l’inferno. Nel cielo sopra le Twin Towers, nel World Trade Center di News York, un aereo di linea, partito da Boston e diretto a Los Angeles, si schiantò su una delle due torri. Poco dopo, alle 9:03, un altro aereo andò a schiantarsi nella seconda torre. Contemporaneamente un terzo aereo di linea fu dirottato contro il Pentagono e un quarto, diretto contro la Casa Bianca a Washington, si schiantò invece in un campo vicino a Shanksville, in Pennsylvania, presumibilmente perché i passeggeri a bordo tentarono invano di riprendere il controllo del velivolo.

Da quel momento fu il panico. Alle forti esplosioni nei piani alti delle Torri Gemelle colpiti dai due velivoli, seguì lo sgretolamento degli edifici, mentre chi stava al loro interno cercava disperatamente di uscirne. Il mondo in diretta guardava quello scempio alla tv e, di ora in ora, apprendeva sgomento ciò che stava accadendo. Furono quasi 3mila le vittime di quei terribili attentati kamikaze: 2974 persone morte, di cui la maggior parte erano civili, di 70 nazionalità diverse.

Il ricordo di New York piegata dal dolore è vivido nella memoria di ognuno di noi. E oggi, come 15 anni fa, il mondo piange quella strage, tra le più terribili e sanguinose che si ricordi e che ha per sempre cambiato la Storia degli Stati Uniti, dell’Europa e del mondo.

Sagre in Emilia-Romagna di funghi e tartufi 2016

Sagre funghi e tartufi 2016 in Emilia-Romagna: gli itinerari più ghiotti dell’autunno

Lavorare dal Boss delle Torte

Lavorare dal Boss delle Torte come camerieri a New York: presto le selezioni in Italia