in ,

14enne violentato a Napoli, Domenica In –L’Arena: parlano gli zii del minore

A distanza di una settimana il 14enne violentato a Napoli continua a rimanere in osservazione continua, ma finalmente è fuori pericolo. Durante la diretta di oggi, domenica 12 ottobre di Domenica In – L’Arena, Massimo Giletti, come già fatto da Barbara D’Urso all’interno di Pomeriggio 5, si è collegato con la sua inviata davanti all’ospedale di Napoli per parlare con i parenti del minore e per analizzare nuovamente quanto successo. Ad intervenire, a causa dell’impossibilità della mamma, troppo provata da una lunga settimana di sofferenze, almeno questo è quello che il conduttore annuncia, ma visto che su Canale 5 si sta trattando lo stesso caso molto probabilmente la donna ha scelto altre persone a cui rilasciare la sua testimonianza, sono stati gli zii del minore.

Domande ai napoletani sul 14enne seviziato

Zio Luigi ha cercato di ricostruire quanto accaduto martedì scorso raccontando che il nipote era inizialmente all’autolavaggio con il papà per lavare la macchina ed il motorino aggiungendo poi  che il padre era andato via lasciando il figlio ad attendere che gli venisse lavato e asciugato il motorino ed il 14enne, dopo essersi appisolato sul divanetto, era stato svegliato da qualcuno che gli aveva soffiato aria in faccia con la pompa del compressore. Dalla faccia velocemente si era poi giunti ad abbassare i pantaloni al ragazzo.

Per i colpevoli di quanto accaduto le accuse sono tentato omicidio e violenza sessuale. Il Gip ha confermato la detenzione in carcere per il 24enne che il giorno dopo si è costituito e che è quindi stato arrestato. Nello studio di Rai 1 sono poi intervenuti anche mamma Assunta, madre dell’aggressore, e l’avvocato Sorbilli.

Calciomercato Inter ultimissime: Schar, la Lazio si inserisce sul difensore

Domenica In L'Arena 12 ottobre

14enne violentato a Napoli, Domenica In –L’Arena: le scuse di mamma Assunta