in ,

17 marzo 1991: finisce la storia d’amore tra Diego Armando Maradona e il Napoli

“Pensa che giocatore sarei potuto essere senza la drogapensa che giocatore abbiamo perso” parole di Diego Armando Maradona durante il documentario di Emir Kusturica a lui dedicato. La droga mette fine alla storia d’amore tra NapoliMaradona, che sembrava non dovesse finire mai. E’ il 17 marzo 1991 quando Maradona viene trovato positivo durante un controllo antidoping al metabolite della cocaina, al termine della partita Napoli – Bari. Per Maradona questa storia è un complotto contro di lui, per fargliela pagare, perché la sua Argentina aveva eliminato l’Italia in semifinale ai Mondiali del ’90. Ma purtroppo per chi ama il calcio, questa è la verità, il rapporto di Maradona con la droga nasce ai tempi del Barcelona, e a Napoli molti sapevano e tutti tacevano.

Proprio il Mondiale del ’90 è l’inizio della fine di Maradona. “El Diez” non riesce a metabolizzare la sconfitta subita dalla Germania al Mondiale e quando la Serie A 90/91 stava per cominciare era evidente che Diego fosse un uomo distrutto. Il Napoli ha lo scudetto sul petto, ma lui è irriconoscibile, lui aveva chiesto di essere ceduto ma Ferlaino si oppose alla cessione. Sono passati sette anni dall’arrivo di Maradona a Napoli, ma lui nella città che lo ha tanto amato, che lui ha tanto amato, alla quale ha regalato: due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa Uefa e una Supercoppa Italiana, non sta più bene.

Come se non bastasse in quel periodo ci sono i problemi extracalcistici: la nascita del figlio mai riconosciuto, le foto con il boss Giuliano nella vasca a forma di conchiglia e poi… la positività, datata 29 marzo. C’è ancora tempo dunque tempo per un ultimo saluto con la sua Napoli, il teatro è Marassi, gli azzurri perdono 4 a 1 e Maradona segna l’unico gol. Nella notte tra l’uno e il due aprile abbandona Napoli, lasciando un vuoto enorme nel cuore dei napoletani, ma soprattutto nel suo, infatti continuerà ad abusare fino ad arrivare a un passo dalla morte. Nonostante la triste fine Napoli porterà sempre nel cuore il suo “Pibe de Oro”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Franco Battiato malattia

Bari: Franco Battiato cade dal palco durante un concerto e si frattura il femore

Calciomercato Bologna ultimissime: Khedira, pazza idea in caso di Serie A