in ,

17 Settembre 1787: gli Stati Uniti firmano la loro Costituzione

Il 17 Settembre 1787 cambia ufficialmente la storia degli Stati Uniti d’America. Dopo la lunga guerra d’indipendenza, durata ben otto anni, condotta dalle tredici colonie americane contro il Regno di Gran Bretagna, che deteneva il loro possesso, gli Stati Uniti firmarono la Costituzione o legge suprema dello stato. Un passo importante per la storia di tutta l’umanità.

Uno dei Padri Fondatori della Costituzione degli Stati Uniti fu Benjamin Franklin, il quale contribuì alla stesura sia della dichiarazione d’indipendenza che degli articoli della Costituzione. Anche in quest’ultima però, è presente un pò d’Italia: infatti, Franklin, prese spunto da Gaetano Filangieri, filosofo napoletano, e da uno dei suoi scritti, “La Scienza della Legislazione.”

La Costituzione americana contine sette articoli, tra questi, il primo stabilisce la branca legislativa del governo, che comprende la Camera dei Rappresentati e il Senato. L’articolo, inoltre, stabilisce il metodo delle elezioni e il potere di ognuno dei rami legislativi.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

loris stival trovato zainetto

Loris Stival ultime news: trovato zainetto nel canalone del Mulino Vecchio

Facebookdown

Facebook dislike, Mark Zuckerberg contro tutti: no al Non mi piace