in ,

18 aprile 1948: elezioni dell’Italia liberata, vince la DC e l’adesione al blocco occidentale

La domenica del 18 aprile 1948 nell’immaginario collettivo rimane una data densa di significati per la storia della Repubblica italiana. 68 anni fa si svolsero le prime elezioni politiche dell’Italia liberata, “il popolo sovrano” fu chiamato ad esprimersi tra due schieramenti politici che rappresentavano il nostro bipolarismo imperfetto e due diverse concezioni della democrazia, dell’economia e della libertà.

Da un lato si trovava la Democrazia Cristiana di Alcide De Gasperi e i suoi alleati e dall’altro il Fronte Popolare che sotto l’immagine di Giuseppe Garibaldi riuniva i socialisti e i comunisti, guidati rispettivamente da Pietro Nenni e Palmiro Togliatti. Le elezioni del 18 aprile 1948 ancora oggi sono considerate epocali, ma anche nel momento storico in cui si verificarono la stampa e i protagonisti dell’epoca ebbero la consapevolezza della svolta a cui l’Italia era chiamata. La campagna elettorale particolarmente rovente e la mobilitazione di massa portarono alla vittoria, a larga maggioranza, della Democrazia Cristiana.

Le prime elezioni per la formazione del primo Parlamento della Repubblica italiana videro consegnare la maggioranza dei deggi assoluta alla DC con il 48,7% dei suffragi elettorali; registrarono la sconfitta del Fronte popolare fermo al 31) e poi viderono l’Unità socialista al 7,1%, il Blocco nazionale al 3,8%, il Partito nazionale monarchico al 2,8%; l’MSI al 2% e il PRI al 2,5%. Con una’affluenza alle urne del 92,2% gli elettori italiani realizzano la “scelta occidentale”, aderendo al Piano Marshall ed entrando nel blocco di quei Paesi influenzati dagli Stati Uniti d’America in contrapposizione al blocco sovietico sotto l’egemonia dell’URSS

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Usa sparatoria ristorante

Concorso Polizia Municipale Ancona 2016: bando a Senigallia, requisiti e scadenze

uomini e donne over

Anticipazioni Uomini e Donne oggi 18 Aprile: Gemma bacia Giorgio