in ,

1993 serie tv uscita: anticipazioni sulla trama, gli attori parlano dei loro personaggi [FOTO]

L’attesa per i fan di 1992 è quasi finita. Il 16 maggio prossimo infatti debutterà su Sky Atlantic 1993, la serie tv che prosegue il racconto della storia italiana di quegli anni intrecciando personaggi fittizi con alcuni realmente esistiti. Proprio oggi, attori e sceneggiatori l’hanno presentata, raccontando qualcosa in più a riguardo. Cosa dovranno aspettarsi gli spettatori da questa nuova stagione della serie di Sky che vede protagonisti attori del calibro di Stefano Accorsi, Miriam Leone, Guido Caprino, Tea Falco, Domenico Diele, Antonio Gerardi e che per i nuovi episodi vedrà anche l’arrivo di Laura Chiatti? “Quando abbiamo realizzato 1992 l’elemento intrigante e rischioso era intrecciare le vite di sei personaggi inventati con fatti e personaggi realmente esistiti. Era un aspetto mai realizzato prima, almeno in una serie italiana. La mia impressione con 1993 questo aspetto è ormai consolidata e questo permette di concentrarsi sulla storia costruita attorno a loro in maniera più centrata e profonda” ha spiegato Andrea Scrosati in conferenza, come riportato da TvBlog. Inoltre “1993 è stato un anno delicato per il nostro Paese. E’ stato l’anno dei suicidi, delle bombe e di un grande impatto psicologico per il nostro Paese. Questa seconda stagione credo sintetizzi al meglio una situazione di grande oscurità vissuta quell’anno. Insomma, la seconda stagione è ancor meglio della prima”.

–> Ecco tutto quello che c’è da sapere sul sequel di 1992!

La trama e i nuovi personaggi di 1993

La trama di questa nuova stagione di 1993 non sarà certamente facile da affrontare e se il personaggio di Laura Chiatti sarà fittizio (la nuova fidanzata di Stefano Accorsi), due saranno gli importanti personaggi realmente esistiti e centrali per quell’anno, Silvio Berlusconi e Massimo D’Alema: ecco chi li interpreterà. E infatti gli sceneggiatori hanno spiegato: “Ci muoviamo su un territorio scivoloso. Noi vorremmo trattare i personaggi reali come se fossero personaggi inventati da noi, ma dobbiamo capire quale sia il perimetro dentro al quale potersi muovere senza intacchi legali o biografici”. E forse anche per questo motivo, come ha spiegato Giuseppe Gagliardi, la serie sarà più noir, sarà un thriller politico a tutti gli effetti.

Il cast di 1993 parla dei personaggi

Come cambieranno invece i personaggi protagonisti della serie tv di Sky che il prestigioso cast di 1993 torna ad interpretare? Stefano Accorsi ha spiegato che il suo personaggio, Leonardo Notte, manifesterà in pieno il suo pensiero: “Qui è come se ufficializzasse la sua posizione politica e lo troviamo già accanto a Berlusconi. Lui ha le idee molto chiare” riporta TvBlog. Miriam Leone parla invece della sua Veronica Castello spiegando che “E’ un personaggio con una grande maschera: ci sono i lustrini all’esterno ma dentro in realtà è dark” e anticipa che il suo personaggi rimarrà vittima di una bomba e questo ovviamente la segnerà moltissimo psicologicamente.  Infine Tea Falco racconta che la sua Bibi Mainaghi si trasformerà da tossicodipendente a imprenditrice collusa.

Luca Madonia: “Il tempo è dalla mia parte, un onore lavorare con Franco Battiato” (INTERVISTA)

6 milioni di italiani celiaci per moda, ecco quali sono i rischi per la salute

I radical chic finti celiaci sono 6 milioni e non sono troppo furbi dato quello che succede al loro corpo