in , , ,

22 maggio 2010: l’Inter di Mourinho vince la Champions League dopo 45 anni

Il 2010 fu un anno fantastico per l’Inter e per i propri tifosi, un anno che rimarrà sicuramente impresso in modo indelebile nella memoria collettiva di quanti hanno vissuto la cavalcata storica dei nerazzurri guidati da José Mourinho verso la conquista della Champions League, dopo che campionato e Coppa Italia erano già finiti in bacheca, andando a completare il Trilplete che quest’anno insegue le Juventus di Massimiliano Allegri.

Era il 22 maggio del 2010 e nella calda notte del Santiago Bernabeu, l’Inter usciva vincitrice contro il Bayern Monaco al termine di 90 interminabili minuti; mattatore della serata ancora lui, il Principe, Diego Milito. Grazie alla sua doppietta i nerazzurri piegano i bavaresi 2-0 e rimettono in bacheca un trofeo che mancava dalla stagione 1964/65, ben 45 anni.

Ad alzare la coppa dalle grandi orecchie capitan Zanetti che riuscì così a coronare una carriera votata ai colori nerazzurri con uno dei trofei più prestigiosi; una macchina perfetta quella messa a punto da Mourinho, capace di sconfiggere l’imbattibile Barcellona in semifinale grazie al contributo del collettivo. Il portoghese consegna così la terza Champions della storia all’Inter e permette a Massimo Moratti di eguagliare il padre Angelo, che conquistò la coppa con Helenio Herrera in panchina.

Ecco le 3 pettinature più glamour per l'estate 2015

Capelli 2015 tendenze estate: le 3 pettinature più glamour per l’arrivo della bella stagione

Startup Italia giovani InnovAction Lab 2015

Startup Italia giovani, InnovAction Start Lab: gli 8 finalisti