in ,

25 aprile 2015: eventi in tutta Italia per ricordare il 70esimo della Liberazione

Il 25 aprile 2015 si festeggia il 70esimo della Liberazione: tanti sono gli anni trascorsi dal giorno che segnò la vittoria delle forze partigiane sull’occupazione nazista e sul governo fascista.

Per ricordare questo anniversario “tondo”, numerose città italiane hanno messo in piedi un cartellone di eventi eccezionale: continuate a leggere per scoprire i più importanti in Italia e rendere omaggio a questo momento epocale che non va dimenticato.

Tra gli eventi che si svolgono a Milano e a Roma, di cui UrbanPost vi ha già parlato, segnaliamo in particolare la mostra milanese “Dal pane nero al pane bianco” che rimarrà aperta al pubblico del Museo del Risorgimento di Palazzo Moriggia dal 22 aprile al 28 giugno 2015 : un’occasione imperdibile, peraltro ad ingresso gratuito, per ripercorrere attraverso immagini suggestive la storia dell’alimentazione in Italia tra fascismo, guerra e liberazione (aperta dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17:30).

Genova non dimentica 70 anni di libertà e anticipa i festeggiamenti al giorno 24 con un grande evento a Palazzo Ducale dalle 17 alle 24: si comincia nel Cortile maggiore con il concerto della Filarmonica Sestrese, per continuare nel Salone del Maggior Consiglio con uno spettacolo di teatro-canzone intitolato “Festival Pop della Resistenza”.

Modena non vuole essere da meno e saluta la Liberazione con un ricco programma di eventi, tra cui la mostra all’aperto “Memorie Solide” che ha inaugurato ieri in Piazza Grande: 10 installazioni, curate dall’Istituto storico di Modena, che permettono di conoscere più da vicino i volti e gli eventi che hanno segnato la Liberazione, dagli eccidi all’occupazione, fino ad arrivare al processo di partecipazione democratica. Il percorso itinerante toccherà i luoghi più importanti della città, tra cui la stazione e l’Accademia militare: qui trovate tutti i dettagli e qui tutte le iniziative in programma in città.

A Bologna, come da tradizione, il 25 aprile si festeggia in via del Pratello, tra letture, artisti e pranzi conviviali, o a Montesole, mentre a Rimini l’evento si sdoppia in due appuntamenti dedicati alle donne: la proiezione del documentario di Liliana Cavani “La donna nella Resistenza”, alle ore 17 alla Cineteca comunale di via Gambalunga, e la mostra che racconta la Resistenza delle donne nel Riminese, che inaugura alla Biblioteca Gambalunga alle ore 17:30.

A Firenze sono in programma ancora due eventi promossi dagli Antidoti Antifascisti: il 24 aprile alle ore 21 l’associazione “Canto libero” canta la Resistenza in piazza Dante, mentre il 25 aprile è attesa una manifestazione per le vie cittadine che si concluderà con il pranzo mugellano al Foro Boario alle ore 12:30 (prezzo 15 euro).

Napoli la Festa della Liberazione si tinge di rosa: l’appuntamento è il 25 aprile a partire dalle 9 di mattina fino alle 20 in piazza San Vitale, Fuorigrotta, con l’evento dal titolo “25 Aprile, donna protagonista, la sua R…esistenza”, che accende un focus sull’importante ruolo rivestito dalla figura femminile durante la Resistenza.

Infine, perché non abbinare a qualche evento una grigliata fuori porta? Su UrbanPost Cucina trovate molti utili suggerimenti.

Il manifesto in apertura, tratto dall’Archivio del Lavoro e firmato da Luigi Veronesi, è ora esposto alla mostra “Dal pane nero al pane bianco” al Museo del Risorgimento di Milano

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

su Rete4 Quarto Grado

Quarto Grado anticipazioni puntata 24 aprile: Yara Gambirasio e Guerrina Piscaglia

Barilla offerte di lavoro 2018

Tester prodotti alimentari: come provare gratis i sughi Barilla “I Pestati”