in ,

25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: il Campidoglio si tinge di rosso

Oggi, 25 novembre, è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita in tutto il mondo per sensibilizzare l’opinione pubblica e smuovere la coscienza collettiva verso una tematica molto forte, ovvero la violenza e i soprusi sulle donne. Viene definito oramai come violenza di genere quel fenomeno culturale e ancor prima sociale, che comunemente chiamiamo col nome di Femminicidio, una piaga italiana e mondiale che colpisce un numero sempre crescente di donne. In Italia ogni 2-3 giorni un uomo uccide una donna, e lo fa perché la reputa una sua proprietà, un mero corpo da mercificare e da sacrificare alla propria follia. Proprio per questo motivo si è pensato di istituire questa giornata, per denunciare questo fenomeno ed in qualche modo debellare ‘il Mostro’.

20131124_femminicidio

Tante sono state le organizzazioni che hanno lanciato campagne o promosso manifestazioni di ogni genere per questa giornata. Tra le tante, vi segnaliamo quella che si terrà a Roma a Piazza Campidoglio. Il Palazzo Senatorio verrà illuminato di rosso, colore simbolo della manifestazione, grazie all’aiuto di Enel Sole, la società del Gruppo Enel addetta all’illuminazione pubblica. Sulla facciata principale del Palazzo Senatorio, verranno proiettate due immagini una mano e la scritta “Stop violence against women”. Subito dopo l’illuminazione e il saluto delle istituzioni presenti, la piazza accoglierà vari gruppi e associazioni femminili, le quali porteranno in scena canti, letture, testimonianze, flash-mob di tipo teatrali.

Anche la rete si è mobilitata per far sentire la sua voce. Sappiamo bene come i social network siano dei contenitori mediatici e virtuali senza precedenti, e proprio qui si sono avute nella giornata di oggi molte iniziative: tra le tante vogliamo segnalarvi la campagna #IoDenuncio, lanciata dal web magazine Female World in cui sono state raccolte centinaia di foto di donne e uomini di ogni età, che, recante in mano un cartello, hanno voluto gridare virtualmente al mondo: Io Denuncio! Per dare speranza, coraggio e voce alle tante donne che ancora subiscono in silenzio.

Seguici sul nostro canale Telegram

Amici 2013

Amici 2013 anticipazioni, confermato il day time su Realtime a partire da gennaio 2014

Che tempo che fa, le dure parole di Luciana Littizzetto sull’alluvione in Sardegna (VIDEO)