in ,

3 ottobre 2016, Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione

Si celebra oggi, 3 ottobre 2016, la prima Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione; è stata scelta questa data poiché il 3 ottobre 2013 si è verificata una delle più gravi stragi di migranti: nel Canale di Sicilia, a largo delle coste dell’isola di Lampedusa, un’imbarcazione proveniente dal porto di Misurata (Libia) si è inabissata provocando la morte di 386 persone.

Questa giornata è stata istituita il 16 marzo scorso con una legge approvata in via definitiva e fortemente voluta dal “Comitato 3 ottobre”, ente creato per non dimenticare le vittime di quella tragedia e di tutte quelle che hanno coinvolto coloro che sono partiti alla ricerca di una vita e di un futuro migliore. La prima Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione sarà celebrata in tutta Italia, a partire da Lampedusa.

Sull’isola siciliana sono giunti più di 200 studenti provenienti sia dal nostro Paese che dall’Europa che si confronteranno sul tema dell’immigrazione e dell’integrazione nell’ambito del progetto “L’Europa inizia a Lampedusa”, promosso dal ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Comitato 3 Ottobre. A Roma invece l’Arci ha organizzato un Flash Mob davanti al Pantheon.

Fuocoammare

Fuocoammare in Tv, il film in nomination agli Oscar 2017 per la giornata dei Migranti

Silvio Berlusconi ultime notizie, Domenica Live

Silvio Berlusconi ricoverato in clinica a New York: rinvio udienza del processo Ruby