in

Sanremo 2016, Francesco Facchinetti e il tweet contro le unioni civili: mistero sul web

Nella prima serata del Festival di Sanremo 2016 alcuni dei big in gara si sono presentati sul palco con un drappo color arcobaleno a sostegno delle unioni civili. Noemi, Arisa, Irene Fornacciari e Enrico Ruggeri hanno voluto mettere la loro faccia a sostegno dei pari diritti, senza distinzione di sesso o razza. Su Twitter è apparso il commento di Francesco Facchinetti: “Unica cosa che mi irrita è questo ostentare il sostenere i diritti delle coppie gay. Non ho nulla contro la cosa ma sembra veramente forzato.”

Il tweet ovviamente ha riscosso numerose critiche, sino ad Alessandro Gasmann, che ha commentato: “Non si tratta di ostentare, ma di riconoscere, con i doveri, anche i diritti di tutti. Irritato?” Oggi è arrivata la spiegazione del giudice di The Voice of Italy: “Svegliarsi la mattina e scoprire che ce l’hanno tutti con te per un tweet che non hai mai scritto. Indagherò.” Poi Facchinetti ha aggiunto: “Il tweet è stato scritto dal mio account, peccato che non l’abbia scritto nè io nè le persone che lavorano con me. Amen, succede anche questo. Non ho paura di quello che penso e non ho mai cancellato un tweet. Sull’argomento ho detto quello che pensavo in due live su Facebook.”

Arriva dunque la smentita di Facchinetti, ma resta il mistero sul web: sarà stato veramente lui a scrivere il tweet o è stato un attacco hacker?

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

omicidio regeni news

Omicidio Giulio Regeni ultime notizie: ucciso in un appartamento

Premier League

Premier League, Adam Johnson si dichiara colpevole: ha avuto rapporti con una minorenne