in

50 sfumature di grigio, Jamie Dornan si prepara ad affrontare la sfida, ma ammette: “Non mi piace molto il mio fisico”

Dopo aver letto le pagine del best seller 50 sfumature di grigio, molte lettrici attendono con trepidazione la trasposizione cinematografica della storia e non vedono l’ora di seguire le gesta dell’affascinante Christian Gray, interpretato dall’attore Jamie Dornan. In una recente intervista, la star irlandese ha dichiarato di non amare molto il suo aspetto fisico, cruccio principale del protagonista della trilogia, nelle sale cinematografiche a partire dal 14 febbraio 2015.

copertina 50 sfumature di grigio dakota e jamie dornan

Non mi piace molto il mio fisico, ero un ragazzo molto magro..e nonostante sia cresciuto mi sento ancora lo stesso ragazzo insoddisfatto della sua fisicità“, ha dichiarato l’attore e modello irlandese alla rivista Interview, sottolineando come ha dovuto lavorare molto sul suo carattere e modo di essere per potersi avvicinare il più possibile al personaggio disinibito creato dalla penna di  E. L. James: “ho dovuto cambiare il modo in cui mi muovo, come osservo le persone“. Un impegno molto duro quello di Jamie, che l’attore è riuscito a portare a termine non senza difficoltà: “essere Christian ed indossare i suo capi d’abbigliamento firmati significa fare il modello a tempo pieno e tenersi costantemente in forma“, ha ammesso Dornan, ed ha poi aggiunto: “non ero abituato ad indossare completi, ma durante le riprese per l’80% del tempo ero vestito in maniera impeccabile ed alla fine mi ci sono abituato, anche se inizialmente ero un po’ imbarazzato“.

Si attende la riscossa per il giovane attore irlandese, con buona pace di Charlie Hunnam, il primo ad essere chiamato per interpretare il personaggio più discusso e che ha fatto sospirare milioni di lettrici in tutto il mondo. Dopo l’annuncio del cast ufficiale della trilogia, l’attore annunciò il suo ritiro senza un motivo preciso e lasciando la produzione in stand by prima della scelta finale. Ma oggi sembra essere ritornato sui suoi passi e in una recente intervista a Life & Style ha ammesso: “Ero davvero interessato a quel ruolo e ho dal principio capito che avrei fatto un buon lavoro nel portare sul grande schermo Christian Grey, se non fosse stato così non avrei accettato dal principio la parte. Quando un personaggio ti colpisce e prende vita nella tua mente è straziante non poterlo più interpretare e dirgli addio” .

 

 

Mondiale 2014: ragazzo paraplegico darà via alla manifestazione

tortellini sfida Bologna-Modena

Tortellino, sfida tra Bologna e Modena: due a zero per la Ghiotta