in

7 borghi bellissimi da visitare nel Lazio: dove andare per il ponte del 25 aprile 2016 e non solo

Voglia di andare in giro per…borghi? Ora che il ponte del 25 aprile si avvicina, è tempo di dare un’occhiata agli itinerari più interessanti, tra storia e natura: ecco 7 paesini che meritano di essere visitati nel Lazio.

1. Calcata. Nel Viterbese esiste un comune di poco più di 900 abitanti, che si erge su una posizione incredibilmente suggestiva: stiamo parlando di Calcata, il borgo arroccato su uno sperone di tufo. Dal qui, oltre a godere di una vista superba sulla valle del Treja, si può accedere a svariati percorsi naturalistici.

2. Civita di Bagnoregio. Rimanendo nel Viterbese, vi invitiamo a visitare la “città che muore”, così soprannominata perché sorta sulla sommità di una collina sottoposta a un processo inarrestabile di erosione. E’ raggiungibile solo a piedi.

3. Castel di Tora. Sulla sponda del Lago del Turano, in provincia di Rieti, sorge un piccolissimo comune di appena 296 abitanti. L’ideale per chi ama il silenzio e la poesia.

4. Orvinio. Pronti a far scorpacciata di “pizza-pane” e cicoria di campo? Nel borgo nel Reatino sapori e natura vanno a braccetto. Approfittatene per esplorare il Parco naturale regionale dei Monti Lucretili, con la spettacolare fioritura di orchidee selvatiche che lo colora di allegria da aprile a giugno.

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE PER IL PONTE DEL 25 APRILE 2016 SU URBAN POST!

5. Subiaco. Nell’area della città metropolitana di Roma, a poco più di 400 metri di altitudine, si erge questo pittoresco borgo medievale, costruito a mo’ di scalinata. Oltre ai resti della Villa di Nerone, potrete percorrere la via dei Monasteri, raggiungendo il monastero di Santa Scolastica e poi quello di San Benedetto.

6. Boville Ernica, in provincia di Frosinone. Perdetevi nell’intrico di viuzze e piazzette che caratterizza il centro storico e approfittatene per assaggiare il timballo alla baucana, che in questa zona viene preparato secondo l’antica ricetta. Anche in questo caso sarà bello andare alla scoperta della natura circostante oppure raggiungere Veroli, di cui visitare l’abbazia di Casamari, conosciuta per essere uno dei monasteri di architettura gotica cistercense più importanti in Italia.

7. Sperlonga. Spostandosi nella provincia di Latina, varrà senz’altro la pena fare tappa in questo caratteristico borgo, anch’esso situato su uno sperone di roccia, che si protende nel Mar Tirreno. Perché visitarlo? Per scoprire il sito archeologico di epoca romana o ancora per esplorare quel gioiello che è il Parco regionale Riviera di Ulisse.

In apertura: Castel di Tora – Image Credit gkuna/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

guerrina piscaglia news

Guerrina Piscaglia ultime notizie: le 6 contraddizioni che inchiodano padre Gratien

massive attack

Massive Attack tour 2016, concerti in Italia: date e prezzi