in

7 borghi bellissimi in Umbria da riscoprire a settembre

I borghi e le strutture che caratterizzano moltissimi città dell’Umbria derivano da contesti storici nei quali diverse popolazioni si sono succedute nei secoli, dai romani agli etruschi, fino ad arrivare allo Stato Pontificio, l’architettura di questi paesini risentono fortemente della loro secolare storia. Ecco 7 fra i borghi umbri da vedere nel mese di settembre.

Montefalco: incastonato fra vigneti e ulivi, paesaggi collinari e natura quasi incontaminata, questo borgo è famoso soprattutto per i suoi prodotti tipici: olio, vino DOCG come il Sagrantino e molto altro. Inoltre, è circondata da altrettanti borghi medievali come Spello e Trevi.

Spello: ogni anno, migliaia di turisti raggiungono questo splendido borgo per ammirare le infiorate del Corpus Domini di questo paesino, famose in tutto il mondo. Tra maggio e agosto, come ogni anno, si tiene il concorso dei balconi, finestre e vicoli fioriti.

Trevi: definita anche come città dell’olio per via della produzione di uno degli oli più ricercati d’Italia, questo borgo è anche stato nominato fra i più belli del territorio nostrano. I suoi paesaggi collinari sono perfetti per un’escursione o pic-nic. Un luogo da visitare è senz’altro quelli vicino alle Fonti del Citunno, dove la natura incontaminata è padrona.

Arrone: si trova a poca distanza dalle cascate della marmora ed è stato nominato uno dei borghi più belli d’Italia. Inoltre, fa parte del Parco Fluviale del Nera; si tratta di una zona protetta a stretto contatto con la natura.

Deruta: si tratta di un borgo molto caratteristico, situato a circa 15 chilometri da Perugia. La sua particolarità? L’artigianato e le ceramiche lavorate che tutto il mondo invidia. La maiolica dipinta a mano è una vera e propria tradizione e vanto.

Corciano: uno dei più tipici paesaggi collinari della zona umbra. Tra vicoli caratteristici e ampi scorci dal fascino antico, questo borgo è perfetto per chi ama l’esplorazione e la storia. Una tappa fondamentale è senz’altro la chiesa di Santa Maria Assunta che custodisce due opere molto importanti: il Gonfalone di Benedetto Bonfigli, datato 1472 e L’Assunta del Perugino del 1513.

Castiglione del Lago: si tratta di un borgo che mescola diverse caratteristiche, dagli etruschi ai romani, il suo antichissimo centro storico è stato inserito fra i borghi più belli d’Italia.

Photo Credit: Wikipedia.org

Trovare lavoro senza diploma e senza esperienza

Trovare lavoro senza diploma e senza esperienza: 5 consigli utili

Muraro indagata giunta Raggi

Roma, altri problemi per la giunta Raggi: indagata Paola Muraro assessore all’Ambiente