in

7 città da visitare in Umbria

L’Italia offre paesaggi meravigliosi e luoghi incantevoli da visitare. Mare, collina, montagna, nello stivale non manca niente, ecco perché è uno dei paesi più amati e frequentati dai turisti di tutto il mondo. Le sue regioni sono diverse e tutte da scoprire. Se amate i paesaggi verdi dove poter fare lunghe passeggiate e le città storiche in cui conoscere i segreti dell’antichità, non potete perdervi le 7 città da visitare in Umbria.

Perugia non si può non inserire nel nostro itinerario. Fondato dagli etruschi, il capoluogo umbro è ricco di cultura, arte e storia, una perla italiana tra le più belle. Le cose più interessanti da vedere? Sicuramente la Rocca Paolina, ricordata anche dal Carducci in una sua poesia, una fortezza voluta da Papa Paolo III per rendere la città più sicura. Ma anche la Galleria Nazionale dell’Umbria all’interno del Palazzo dei Priori dal 1878, la Fontana Maggiore in piazza IV novembre, costruita tra il 1275 e il 1278, la Cattedrale di San Lorenzo realizzata nel 1423.

Assisi si lega inevitabilmente alla figura di San Francesco proprio perché è qui che il Santo è nato e vissuto. Anche questa città sembra aver avuto stretti contatti con gli etruschi. Dal XVII secolo inizia a diventare culturalmente attiva con i suoi musei, accademie e istituti che ancora oggi permettono grande fervore culturale. Da non perdere le visite alla Basilica di San Francesco d’Assisi dove dal 1230 sono custodite le spoglie del Santo, la Basilica di Santa Chiara, la Rocca Maggiore sulla cima della collina, il Tempio di Minerva e Piazza del Comune.

Tra le più antiche città dell’Umbria, Gubbio si trova ai piedi del monte Ingino. Luogo storico per eccellenza, qui non si potranno perdere le visite a Piazza Grande, maestosa e suggestiva, che ospita Palazzo dei Consoli, in stile gotico è il simbolo della città, al suo interno custodisce le tavole eugubine, scoperte intorno al XV secolo. Il Teatro Romano, fuori dalle mura, risale al I secolo a.C.

Al centro della Valle Umbra, Foligno è la terza città della regione. Centro storico tra i più belli d’Italia, qui si respira un’atmosfera unica, fatta di storia e cultura. Non si può lasciarla senza aver prima visitato la Cattedrale di San Feliciano edificata tra il IX e il X secolo, Piazza della Repubblica e Piazza Duomo, Palazzo Trinci edificio patrizio che si trova proprio nel cuore della città e Ponte San Magno.

L’edificazione di Orvieto, in provincia di Terni, sembra che risalga al VII secolo a. C. Città di grande importanza in tutte le epoche, è oggi uno dei centri culturali più attivi della regione dove si possono anche trovare reperti archeologici di grande interesse. Da visitare: Duomo, un vero capolavoro gotico, il Palazzo Comunale, il Palazzo Soliano sede del museo Emilio Greco, il Palazzo Papale sede del museo archeologico nazionale e il Pozzo di San Patrizio.

Spoleto si trova nella parte meridionale della Valle Umbra ed è una città abitata già dai tempi della preistoria. Tra le sue molte bellezze meritano il nostro tempo: il Duomo datato 1067, la Chiesa di San Filippo Neri che risale al 600, il Ponte Sanguinario di epoca romana, il Palazzo Spada all’interno del quale si trova il museo del tessile e del costume, la Rocca Albornoziana, la Torre dell’Olio, il Palazzo Comunale.

Situata alle falde del Monte Subasio, Spello è nota per il suo rinomato olio extra vergine di oliva oltre che per essere uno dei borghi più belli dello stivale. I resti archeologici e quelli della cinta muraria attestano l’importanza che ha avuto nel’antichità. Da visitare: Porta Consolare, l’ingresso principale della città romana,  Porta Venere con le sue due torri romaniche, Palazzo Comunale, Palazzo Baglioni, Pinacoteca Civica.

Se volete trascorrere dei giorni in una delle 7 città da visitare in Umbria lasciandovi cullare dal relax e dall’armonia dei suoi paesaggi, potrete scegliere l’alloggio che fa per voi tra tutte le proposte low cost e se siete curiosi di conoscere davvero questa regione non potete perdere l’approfondimento di Urban Viaggi sugli itinerari religiosi francescani,

In apertura: il Teatro Romano di Gubbio

Teresa Cilia Salvatore Di Carlo

Uomini e Donne gossip: il nuovo lavoro di Teresa Cilia, Salvatore Di Carlo orgoglioso

tara gabrieletto risponde alle critiche

Uomini e Donne gossip, Tara Gabrieletto ironica: “Adoro le chiacchiere su di me”