in ,

7 falsi miti sulla crescita dei bambini: istruzioni per i genitori

Roberta Cavallo e Antonio Panarese sono gli autori del libro “Le 7 idiozie sulla crescita dei bambini”. Un testo nel quale i due autori, formatori specializzati nell’infanzia e consulenti genitoriali, aiutano i genitori a fare chiarezza sui comportamenti da mettere in atto per l’educazione dei propri figli, un tema spesso caratterizzato dalla presenza di falsi miti che si tramandano nel tempo.

Gli autori trattano diversi argomenti, tra i quali il sonno, i capricci, l’alimentazione, le regole sino ad arrivare ad affrontare un periodo molto delicato come l’adolescenza. I capricci, spesso motivo di irritazione per i genitori, possono nascondere significati che a volte non si riescono a cogliere. Osservare il bambino e cercare di capire cosa c’è dietro la sua reazione può essere utile per risolvere la situazione aiutandolo ad affrontare l’eventuale conflitto che sta vivendo.

Quando si trovano con altri bambini spesso si vorrebbe socializzassero, prestando i loro giochi agli amichetti, quando il piccolo è ancora nella fase egocentrica quest’azione non è naturale, forzandolo potrebbe risentirne e sentire il suo spazio invaso, lasciatelo libero di vivere le sue esperienze con i suoi tempi. Un’altra falsa credenza riguarda l’alimentazione sul fatto di insistere quando non vuole mangiare, è importante cercare la reale motivazione che sta dietro al suo rifiuto e trovare dei modi che gli permettano di avvicinarsi al cibo, magari eleggendolo come il nostro piccolo aiutante durante la preparazione dei pasti.

I falsi miti sull’adolescenza sono tanti, ad esempio che la crisi passerà perché è dovuta al cambiamento ormonale. Forse un’azione necessaria è non fermarsi all’apparenza, ma scavare a fondo su ciò che potrebbe turbarlo, offrendogli sostegno stando bene attenti a non assumere un atteggiamento troppo apprensivo. Le teorie su quale sia l’ abitudine corretta per far addormentare i bambini sono diverse.

Chi sostiene che il metodo migliore sia portarlo nel lettone, altri invece affermano sia un’abitudine sbagliata. Secondo gli autori del libro è sempre necessario mettere al primo posto il bambino e cercare di capire il suo disagio e cosa potrebbe alleviarlo. Ogni bambino ha i propri bisogni e le proprie peculiarità, cercare delle risposte alle sue esigenze provando a mettersi nei suoi panni è un’azione che aiuterà a trovare la giusta strada per crescere il proprio bambino.

Photo credit: KostantinChristian/shutterstock

Leonardo Greco nuova fidanzata

Uomini e Donne gossip: Leonardo Greco ha una nuova fidanzata?

VICENZA DONNA UCCISA DAL MARITO

Cadavere incaprettato a Roma ultime news: fermato il cugino della vittima