in

A Ferrara “Battiamo il sisma”: Buone pratiche di prevenzione per la cittadinanza

Il 7 maggio si terrà a Ferrara il terzo laboratorio di prevenzione sismica che si colloca nel progetto “laboratori partecipati di prevenzione al danno sismico” portato avanti dal Comune di Ferrara, insieme alla partecipazione della Regione Emilia Romagna.

Battiamo il Sisma Ferrara

Questo progetto è nato in continuità con l’attività di informazione portata avanti dal blog comunale ferrarese Battiamo il Sisma, nato in seguito alle scosse di maggio dello scorso anno.

Tali laboratori, finanziati dal Comune con 20.000 euro di fondi regionali per la partecipazione, in base alla legge 3/2010, rientrano in un progetto della durata di 6 mesi, che mira a coinvolgere i cittadini su un tema di interesse pubblico per la città.

Partendo da un’analisi di una zona campione all’interno della città , si definirà un modello che il sito sottolinea come “potenzialmente replicabile in altre parti della città grazie al quale un abitante, in forma singola o associata, possa avere gli strumenti per orientarsi nella messa in sicurezza del proprio ambiente di vita.

La cittadinanza ,oltre a seguire laboratori con esperti per individuare i problemi emersi dopo il sisma e le modalità per risolverli, potrà partecipare anche a eventi tematici.

Attraverso queste due modalità il progetto mira ad insegnare alla cittadinanza l’insegnamento di buone pratiche di comportamento da attuare prima e durante un’emergenza del sisma, e la conoscenza di procedure di intervento per gestire  il danno.

Il primo dei laboratori si è tenuto a Ferrara il 26 marzo, a cui è seguito il secondo del 9 aprile, nell’attesa del terzo laboratorio, ieri si è realizzata la visita guidata gratuita a numero chiuso ” La città sul fiume: Ferrara dal VII al XII secolo”

 

Napoli-Inter 3-1: highlights e gol di Cavani e Alvarez (video)

Leone d’Oro alla Carriera per il Regista dell’Esorcista William Friedkin