in

A Milano apre la “Casa degli Unicorni” per dormire come nelle fiabe: al via le prenotazioni

Per celebrare la Festa Mondiale dell’Unicorno, che ricorre il prossimo 9 aprile 2019, sarà disponibile durante la Design Week di Milano la “Unicorn House”, il primo appartamento italiano interamente dedicato al mitico cavallo delle fiabe, arredato a tema e curato in ogni dettaglio: dai mobili alle lenzuola senza dimenticare gli accappatoi, le pantofole e gli asciugamani. Brillantini, stelline e arcobaleni non mancheranno di certo. Pensate che persino la facciata dell’edificio sarà caratterizzata da unicorni, nuvole colorate e tanta fantasia. 

Tra cavalli alati, arcobaleni e stelline: la Unicorn House a Milano

Una notizia che certamente farà piacere ai tanti fan del cavallino alato, che negli ultimi anni è tornato a spopolare: basti pensare che su Instagram sono oltre 9 milioni i post con l’hashtag #unicorn. Come visitare la Unicorn House? Allora l’appartamento si trova nel centro di Milano, a due passi da piazza San Babila, proprio nel Quadrilatero della moda, in via Santa Cecilia 4. Purtroppo la Unicorn House sarà aperta solo per pochi giorni a tre fortunati gruppi. Come per la stanza del cioccolato a Parigi, l’esperienza sensazionale di vivere per qualche ora come in una fiaba non è per tutti: le prenotazioni per le singole notti – il 10, 11 e 12 aprile – saranno aperte dalle 10 del 23, 28 marzo e 1° aprile. 

Unicorn House, un’esperienza unica: come prenotare su Booking.com

Come dicevamo l’appartamento si può prenotare su Booking.com solo per tre notti con un costo di 79 euro a notte. Le prenotazioni per le singole notti del 10, 11 e 12 aprile aprono alle 10:00 del 23, 28 marzo e 1° aprile. Gli interessati dunque devono affrettarsi, d’altronde non capita tutti i giorni di poter soggiornare in una stanza a tinte pastello e arredata con gli unicorni che fanno impazzire grandi e piccini. «Siamo felicissimi di poter invitare alcuni fortunati ospiti a provare la Unicorn House, e siamo sicuri che sarà un’esperienza magica e assolutamente indimenticabile», ha spiegato Alberto Yates, Regional Manager di Booking.com, consapevole di quanto particolare, romantica e insolita sia questa proposta. Ai fortunati spetterà anche il kit di benvenuto, che include colazione “unicornosa” e soprattutto una lezione di cake design a tema con la nota Eleonora di Simine di Nana&Nana Cakes. Cosa si può desiderare di più?

leggi anche l’articolo —> “Topolino” replica dura ai politici italiani: «Smettetela di usarci come esempio di ignoranza!»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Ferrovie dello Stato: 1000 posti di lavoro su tutto il territorio nazionale

Vigili del fuoco spengono l’incendio in casa sua, per sdebitarsi offre loro dell’hashish: arrestato