in

A scuola arriva l’applicazione che spegne i cellulari degli studenti

Ismartkeeper, è un’applicazione che permetterebbe agli insegnati di spegnere il cellulari di tutta la classe durante le ore di lezione. Secondo la Società Nazionale di Informazione coreana, gli adolescenti avrebbero sviluppato un legame malsano con i loro smartphone, facendone un uso spasmodico fino a sette ore al giorno e mostrando crisi d’ansia, depressione e insonnia se ne vengono privati.

smartphone a scuola

L’uso degli smartphone a scuola è l’incubo degli insegnanti che spesso in classe sono costretti a ritirare i cellulari per evitare che gli studenti si distraggano o copino i compiti più difficili da internet. Gli studenti coreani allarmati stanno già cercando il modo per aggirare l’app preferita dai professori.

Ismartkeeper al momento funziona con la tecnologia Geofencing solo su Android. Studenti ed alcuni insegnanti, particolarmente tolleranti, sollevano il problema della violazione dei diritti dello studente. Nelle scuole italiane chissà come si reagirà.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

un posto al sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 24-26 marzo: scoppia la passione fra Greta e Roberto Ferri

strisce blu multe

Sosta nelle strisce blu, multe ‘illegittime’ o no? E’ scontro tra Ministero Trasporti e Anci