in

Accadde Oggi, 20 Agosto: nascita di Salvatore Quasimodo

20 Agosto 1901. Da quel giorno, in cui a Modica, in Sicilia, nacque Salvatore Quasimodo, il premio Nobel per la letteratura del 1959, sono passati ben 114 anni. Poeta italiano, esponente dell’ermetismo, grande traduttore del classici greci, ma anche di Shakespeare e di Moliere, Quasimodo, secondo alcuni, anche se ancora piccolo, fu profondamente influenzato dal terremoto che colpì la Sicilia e dai viaggi che ben presto iniziò a fare anche grazie al lavoro di suo padre che era un ferroviere.

Nel 1929 a Firenze Salvatore Quasimodo conobbe Montale e diversi giovani intellettuali ed iniziò a pubblicare le sue prima poesie raccolte dapprima in Acque e terre, poi, nel 1932, in Oboe sommerso. Nel 1942 esce Ed è subito sera e si ampia così il tema sulla brevità della vita. I versi di tale poesia sono poi quelli che hanno ottenuto maggiore fama: “Ognuno sta solo sul cuore della terra, trafitto da un raggio di Sole: ed è subito sera”.

Per ricordare l’anniversario della nascita di Salvatore Quasimodo, oggi, 20 Agosto 2015, a Modica, alle ore 20:30 circa, davanti alla sua casa natale, il figlio Alessandro leggerà testi tratti dalle varie raccolte. L’iniziativa, voluta dall’Amministrazione Comunale di Modica, si svolgerà con la collaborazione del Caffè Letterario Quasimodo, del Consorzio di Tutela del Cioccolato e del Club Amici di Quasimodo.

15enne morto schiacciato da palo

Modena, trovato feto morto in casa: il padre dà l’allarme

capelli 2015 tendenze i tagli più alla moda per l'autunno inverno

Capelli 2015 tendenze: i tagli più alla moda per l’autunno/inverno