in ,

Ac/Dc Cliff Williams, lo storico batterista gela la band: “Ho finito qui”

Alla fine il sentimentalismo ha prevalso e gli Ac/Dc perdono un altro pezzo per strada: dopo aver dovuto salutare Malcolm e rinunciare a Brian Johnson a causa dei suoi problemi all’udito, la band australiana deve rinunciare allo storico bassista Cliff Williams, anni 66, che nel corso di un’intervista a Gulfshore Life ha rivelato le sue intenzioni al termine del tour. “Dopo questa serie di concerti smetterò di suonare dal vivo e registrare canzoni – ha dichiarato brevemente l’artista australiano – questa è la scelta più giusta da fare perché tutte le defezioni degli ultimi tempi hanno cambiato molto le cose all’interno del gruppo.”

>>> IL MONDO DELLA MUSICA E I SUOI AGGIORNAMENTI!

Dunque, dopo l’addio a Brian Johnson, sostituito momentaneamente con Axl Rose, gli Ac/Dc si ritrovano costretti a dover salutare un altro storico componente: anche Cliff Williams verrà sostituito oppure gli Ac/Dc decideranno di ritirarsi dalle scene musicali e continuare ognuno per la propria strada? Al momento, la band fondatasi nel 1977, sembra orientata a proseguire con nuovi componenti sebbene la scelta non soddisferà tantissimo i fan della prima ora che ormai possono solo godere dei ricordi dei vecchi e veri Ac/Dc. Il debutto di Cliff Williams con la band australiana risale al 1978 con il disco Powerage dopo aver rilevato il posto di Mark Evans.

>>> METTI MI PIACE A URBANSPETTACOLO PER LE ULTIME NOTIZIE

Insomma, la defezione di Cliff si aggiunge agli addii di Malcolm Young, costretto a lasciare per gravi problemi di salute, e alla sostituzione di Phil Rudd al posto di Chris Slade, oltre alla già citata defezione di Brian Johnson per i noti problemi all’udito.

Badante uccisa a coltellate nel Cosentino: sospetti sull’anziano di cui si occupava

Messi Argentina-Colombia 3-0 highlights

Leo Messi, rigore Copa America: il pallone all’asta, prezzo di partenza da urlo