in

AceDeceiver, il nuovo malware di iPhone: come evitare l’infezione su iOS

E’ stato scoperto dagli uomini di Palo Alto, California, ed è stato chiamato “AceDeceiver“. Il malware sta facendo preoccupare Apple e specialmente gli utenti cinesi che hanno dispositivi iOS. Ma come funzione? Il virus infetta i dispositivi sfruttando le falle nel FairPlay. Il sistema di gestione dei diritti digitali (DRM) di Apple è infatti il punto colpito da AceDeceiver.

CLICCA MI PIACE SULLA PAGINA FACEBOOK DI URBAN TECH

Gli uomini Apple fanno sapere che il malware sfrutta una tecnica particolare, chiamata “FairPlay Man-in-the-middle“. La tecnica non è un problema nuovo all’azienda americana, è stata usata in passato per diffondere App pirata. Secondo le “indagini” da Luglio 2015 sono state caricate tre false applicazioni sullo store. Le App hanno passato i codici di autorizzazione Apple.

La paura per la diffusione di un’epidemia c’è ed è realistica. Nonostante le App siano state individuate ed eliminate e il problema fosse circoscritto alla Cina, il timore è che il sistema possa essere usato anche per espandersi in altri paesi. AceDeceiver vi chiederà di scaricare l’applicazione Aisi Helper per Windows. Il consiglio è di non scaricare software pirata se si utilizza Windows. Per ora gli utenti Mac sono al sicuro perché impossibilitati ad eseguire Aisi Helper.

Photo Credits shutterstock.com

mostro di tully

Mostro Tully, risolto il mistero della terrificante creatura

congedo parentale 2016, congedo parentale 2016 a ore, congedo parentale 2016 a ore scuola, congedo parentale a ore come funziona, congedo parentale su base oraria, congedo parentale a ore personale scuola, congedo parentale 2016 a ore inps, congedo parentale 2016 come richiederlo, congedo parentale 2016 domanda, congedo parentale 2016 a chi spetta, congedo parentale 2016 fino a 12 anni, congedo parentale padre lavoratore,

Congedo parentale 2016 a ore: come funziona per i dipendenti della scuola