in

Acqui Terme, benessere ed enogastronomia

Situata nell’Alto Monferrato, in provincia di Alessandria, Acqui Terme offre una vasta gamma di proposte per ogni tipo di turismo. Come identificato nel suo nome è una cittadina termale. A disposizione del turista che vuole rilassarsi e trarre benefici dalle acque non solo sulfuree ma anche salso-iodo-bromiche, sono a disposizione stabilimenti termali che offrono un’ampia scelta di trattamenti e cure. Naturalmente, le terme sono solo una tra le varie possibilità di benessere. Il paesaggio d’intorno non poteva che essere messo a disposizione di tutti con percorsi naturalistici da fare a piedi o in mountain bike, godendosi a pieni polmoni la natura di una zona collinare davvero emozionante da vedere. In autunno e primavera, quando le vigne e gli alberi si colorano, il paesaggio appare nel pieno del suo splendore. Nella piazza centrale del centro storico è visibile “la Bollente“, fontana monumentale dalla quale sgorga acqua a 75°. Vapori e desiderio di bere l’acqua termale attirano sia i bambini che gli adulti: i primi per il fascino dell’acqua “che puzza e fuma”, gli altri per il beneficio delle acque. Il centro, assolutamente visibile in poche ore, nasconde zone storiche inaspettate da scoprire in itinere!

piazza della bollente

Oltre agli aspetti naturalistici e di benessere l’enogastronomia ha un ruolo chiave. Zona di vini, carne, formaggi e funghi. Difficile, se si è amanti del genere, non rimanere dubbiosi sulla scelta del piatto davanti ad un menù con proposte come i ravioli “al plin”, tagliatelle con il sugo di funghi, fritto misto alla piemontese, filetto baciato, formaggette di varia natura, mostarde, “bagna cauda” e dolci tipici come il “bunet”! Non manca la selezione di vini che riporta tra i più noti la Barbera, il Dolcetto d’Acqui e per accompagnare il dessert un Brachetto  o un Moscato. Godendosi tutto con molta calma e serenità il corpo si rimetterà in piena forma!
photo credit: photobeppus via photopin cc | Johnny Peacock via photopin

dettaglio fiori di campo

Fiori di campo: ecco cosa colora maggio

amici al tavolo

Social eating: basso costo e una cena da scoprire!