in

Adriana Volpe fuori dalla Rai: «Ammonita ed invitata a stare zitta»

Non sembra essere affatto un periodo d’oro per Adriana Volpe, trovatasi improvvisamente fuori dalla Rai. O quanto meno fuori dal programma che – per ultimo – si è trovata a condurre. Dopo la querelle personale e professionale con Giancarlo Magalli che le valse l’addio a I Fatti Vostri, per la conduttrice trentina arriva un’altra batosta lavorativa. Pare, infatti, che per decisione della rete, la trasmissione Mezzogiorno in famiglia – al timone della quale la showgirl si trovava insieme a Massimiliano Ossini – sia stata cancellata dal palinsesto televisivo. Non senza reazioni da parte della conduttrice quarantaseienne.

Adriana Volpe, “Quando ho provato a denunciare…”

La decisione di annullare il programma in cui Adriana Volpe era stata recentemente ‘trasferita’ ha generato un battibecco a distanza con il direttore di rete, Carlo Freccero. E alla fine, la protesta della Volpe le è valsa una lettera di richiamo. È la stessa conduttrice a raccontarlo sulle pagine di Chi. Il settimanale diretto da Alfonso Signorini raccoglie lo sfogo di Adriana che – legata alla Rai dal 1996 – si è detta delusa dalla situazione. “La cosa che più mi ha ferita – dichiara l’ex compagna di conduzione di Magalli – è che quando ho provato a denunciare quello che stava accadendo, come risposta ho ricevuto una lettera di richiamo, con invito ad abbassare i toni e a evitare di parlare con la stampa. Se quest’anno non dovessi più lavorare, che messaggio darà la Rai ai suoi dipendenti e all’opinione pubblica?”.

“Se denunci, vieni allontanato”, la conduttrice a muso duro con la rete

Le considerazioni di Adriana Volpe non possono che toccare anche l’argomento Magalli. A tal proposito la conduttrice ha affermato: “Per quasi due anni mi ha dato della millantatrice, raccontando in giro che non lo avevo mai querelato”. Poi ha continuato: “Ha perseverato a denigrarmi non appena ha potuto. Basti pensare a quando, ospite da Massimo Giletti su La 7, riferendosi a me ha detto: ‘Non parlo con le bestie'”. Infine, il pensiero della Volpe si è fatto più generico ma non meno diretto e pungente: “Guardando la mia storia si capisce perfettamente che, se denunci, si corre il rischio di essere allontanati e infine lasciati a casa”.

Leggi anche —> Aurora Ramazzotti, il bisogno di accettazione e i gravi problemi con l’alcol

“Diabolik”: Luca Marinelli protagonista del film dei Manetti Bros

Peppino Di Capri in lutto: morta la moglie Giuliana Gagliardi