in ,

Aereo Air Asia ritrovato nel Mare di Giava: i corpi affiorano dalle acque

E’ stato ritrovato il relitto dell’aereo della compagnia malese low cost Air Asia che due giorni fa era sparito da tutti i radar. Arriva ora la conferma delle uniche previsioni verosimili che si potevano scomodare circa la sorte del velivolo e delle tantissime persone a bordo.

Dopo aver segnalato di avere dei problemi legati al tempo si sono persi i contatti con il pilota al comando delll’Airbus; ora i soccorritori hanno ritrovato il velivolo nel Mare di Giava. Un triste e macabro spettacolo racconta di corpi senza vita che galleggiano nelle acque, finora sono stati recuperati 40 corpi su 160.  L’aereo, invece, pare essersi inabissato sui fondali del mare.

E’ stato chiesto ufficialmente l’aiuto degli Stati Uniti al fine di riuscire a recuperare i resti dell’aereo che si è frantumato. Al momento non si è riusciti a fotografare la carcassa del mezzo ma sono stati individuati 10 grossi pezzi di esso fra le acque.

Anticipazioni Il segreto martedì 30 Dicembre: accuse per Gonzalo

manifesto sostenibilità ambientale 2014

Concorso per architetti: premio ai migliori progetti di rigenerazione urbana e sostenibilità ambientale