in

Aereo Ethiopian Airlines precipita con 157 persone a bordo: tra le vittime 8 italiani

È precipitato questa mattina mentre era in volo un Boeing 737 della Ethiopian Airlines. L’aereo partito da Addis Abeba era diretto a Nairobi e aveva a bordo, secondo quanto riferito dalla compagnia, ben 149 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio. Il Boeing sarebbe precipitato vicino Bishoftu, nella regione di Debre Zeit, a pochi chilometri da Addis. Nessun problema al decollo, il Boeing 737 ha lasciato l’aeroporto alle 8,38, poi se ne sono perse le tracce pochi minuti dopo, intorno alle 8,44 locali.

Aereo Ethiopian Airlines precipita con 157 persone a bordo: il comunicato del primo ministro

L’ET302 è un volo quotidiano che collega la capitale etiopica e quella del Kenya, Nairobi. A confermare la notizia del disastro il primo ministro etiope Abiy Ahmed, che ha manifestato «a nome del governo e del popolo etiope le più sentite condoglianze alle famiglie di coloro che hanno perso i loro cari». Dal comunicato, come è facile capire e come purtroppo in tanti avevano immaginato, ci sono delle vittime. Tra questi anche 8 passeggeri italiani. Bisognerà attendere le prossime ore per capire cosa ha determinato il grave incidente. La dinamica, infatti, non è ancora chiara.

L’ultimo incidente dell’Ethiopian Airlines risale al 2010, è stata aperta un’inchiesta

L’Ethiopian Airlines è tra le compagnie africane più note e soprattutto tra le migliori: vanta piloti di altissimo livello professionale e una flotta di aerei moderni costantemente sottoposti a manutenzione. L’ultimo incidente importante capitato alla compagnia risale al 2010, quando un aereo era precipitato nel 2010 al decollo da Beirut. Sempre fonti attendibili hanno fatto sapere che sono state inviate immediatamente squadre di soccorso nella zona interessate. L’ufficio stampa del primo ministro Abiy Ahmed ha reso noto poi che è stato aperto un fascicolo di inchiesta. Soltanto le opportune indagini chiariranno le cause dell’incidente che ha sconvolto il paese e il mondo intero. Una vera tragedia nei cieli africani.

leggi anche l’articolo —> Manuela Bailo uccisa dall’amante: nuove sconvolgenti risultanze da relazione finale Ris 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Il Santo del giorno 10 marzo: San Macario di Gerusalemme

Dormire con il reggiseno fa male alla salute? Le sorprendenti opinioni degli esperti