in ,

Aereo russo caduto news: morti tutti i passeggeri, in corso recupero cadaveri

Nessun sopravvissuto. La tragica ultim’ora conferma che le 92 persone a bordo dell’aereo militare russo Tu-154 precipitato nel mar Nero all’alba di oggi, poco dopo essere decollato dalla città di Sochi, sono tutte morte.

Lo ha annunciato il ministero della Difesa russa, spiegando che 10 cadaveri sarebbero già stati recuperati e che le operazioni di soccorso nel punto in cui l’acqua ha restituito parte dei rottami del velivolo, vedono impegnate in queste ore circa tremila persone. Il presidente russo, Vladimir Putin, ha dichiarato per domani, lunedì 26 dicembre, il lutto nazionale.

Sull’aereo militare viaggiavano 92 persone: 8 membri dell’equipaggio, 8 militari, 2 responsabili civili, un membro di un’organizzazione umanitaria internazionale e 9 giornalisti, inviati dei canali Ntv, Channel One e Zvezda. Tra i passeggeri anche 64 membri dell’Esercito russo, erede del celebre Coro dell’Armata rossa, in volo verso la base russa di Latakia, in Siria, in occasione di un concerto per il nuovo anno in onore delle truppe russe dislocate nel paese mediorientale.

Benché ancora non siano chiare le cause del disastro aereo, il capo del commissione Difesa del Senato russo, Viktor Ozerov, ha tuttavia escluso l’ipotesi dell’attentato terroristico: “Escludo totalmente la tesi dell’attentato. L’aereo apparteneva al ministero della Difesa russo ed è precipitato nello spazio aereo russo. Una simile tesi è impossibile”. Plausibile al momento la pista dell’incidente causato da un guasto tecnico o da un errore dell’equipaggio, stando a quanto riportato dai media russi.

Lorella Cuccarini e Heather Parisi

Lorella Cuccarini a Domenica In: consiglio a Heather Parisi “di fare pace con se stessa”

VOLTERRA DONNE TRAVOLTE E UCCISE DA AUTO

Ragazza uccisa da auto pirata: il conducente torna sul luogo dell’incidente da ‘spettatore’