in ,

Aereo russo precipitato nel Sinai, si cerca tra le macerie: “Giunte voci dai rottami”

C’erano 217 passeggeri, di cui 17 bambini, e 7 membri dell’equipaggio a bordo dell’aereo 7K9268 della compagnia ‘MetroJetex’ (ex Kogalymavia)  diretto all’aeroporto Pulkovo di Sanpietroburgo, in Russia, decollato stamani da Sharm el-Sheikh e schiantatosi nel nord del Sinai dopo soli 18 minuti di volo, mentre volava sui cieli della città di Larnaca. Del velivolo si erano perse le tracce intorno alle 8, poco dopo avere inoltrato una richiesta di un atterraggio di emergenza negli aeroporti più vicini, seguita dalla scomparsa dai radar. L’ipotesi più accreditata al momento è che si sia verificata un’avaria al motore.

L’agenzia russa Tass e il governo egiziano riferiscono che non ci sarebbero superstiti tra i passeggeri a bordo – tutti turisti russi di ritorno da una vacanza sul Mar Rosso – benché voci contraddittorie al riguardo avessero palato della possibilità che ci fossero dei sopravvissuti tra i rottami dell’aereo.

“Abbiamo estratto almeno 120 corpi e gli altri sono ancora all’interno”, ha detto a Reutersun un funzionario della sicurezza che si trova sul luogo della tragedia, “sentiamo molti telefoni che squillano, molto probabilmente appartengono alle vittime, e le forze di sicurezza li stanno raccogliendo e mettendo in una borsa … Sto vedendo una scena tragica. Tanti morti sul terreno, molti ancora legati ai loro posti a sedere …”.

Maxi Lopez rinnovo col Torino

Calciomercato Torino notizie: Maxi Lopez verso il rinnovo coi granata

Anthony Modeste alla Sampdoria

Calciomercato Sampdoria news: ipotesi Anthony Modeste in attacco