in ,

Affascinante e ladra: versava sonnifero nel vino e derubava le sue vittime

Una 45 enne ed il suo compagno di Avellino sono stati arrestati stamani dai carabinieri di Giuliano (Campania) per rapina. Assolutamente insolito il modo di agire della truffatrice: consapevole della propria avvenenza, aveva trasformato il suo fascino in una pericolosissima arma per irretire le sue ‘vittime’ maschili.sonnifero nel vino

Prima le abbindolava e circuiva con le sue moine, poi le mandava in stato confusionale con l’utilizzo di un mix di psicofarmaci. L’ultima delle sue prede caduta vittima della trappola fatale è stato un cinquantenne: dopo aver trascorso una piacevole serata a cena con la bella e scaltra ladra, si è trovato in un totale stato confusionale per aver bevuto il vino in cui lei aveva prontamente aggiunto del sonnifero. In pochi minuti il malcapitato, una volta giunto in casa in compagnia della donna, è caduto in un sonno profondo.

L’indomani, al suo risveglio, l’amara sorpresa: la sua abitazione sotto sopra e interamente depredata. Fortunatamente, una volta tornato in sé e riacquistata la lucidità, ha fatto mente locale ed è riuscito a ricostruire i fatti alla presenza dei carabinieri, con dovizia di dettagli. Subito quindi sono scattate le indagini, e il comando di polizia di Giuliano guidato Pasquale Trocino in breve tempo è risalito all’identità della donna, scoprendo inoltre che ogni ‘colpo’ veniva realizzato con la complicità del suo compagno, che la seguiva mentre circuiva le sue vittime, per poi aiutarla durante i furti. La coppia al momento si trova agli arresti domiciliari.

Seguici sul nostro canale Telegram

Piazzapulita con Corrado Formigli

Anticipazioni Piazzapulita 17 febbraio: “Rischiatutto” ovvero il grosso rischio che si sta prendendo Matteo Renzi

Sanremo 2014: Papa boys in protesta contro il blasfemo Rufus Wainwright