in

Come affrontare un colloquio di lavoro di gruppo, via Skype o telefonico

Come affrontare un colloquio di lavoro di gruppo, via Skype o telefonico? Sempre più spesso chi si candida per un lavoro si trova a dover prendere parte a colloqui diversi da un classico “faccia a faccia”, prove che talvolta rendono più difficile il delicato compito di trasmettere le proprie qualità ai possibili datori di lavoro. Ecco allora qualche consiglio per affrontarlo al meglio.

La formula del colloquio di gruppo sembra essere talvolta quella preferita per valutare la propensione al lavoro in team; per questo motivo, dopo una breve presentazione davanti agli altri candidati, viene chiesto al gruppo di intavolare una discussione su un determinato argomento. In questa situazione è importante non perdere di vista il proprio obiettivo, essere sicuri di sé ma anche portare argomentazioni valide e sempre nel rispetto delle opinioni degli altri. Anche il fattore tempo gioca un ruolo fondamentale. Sempre più frequentemente, soprattutto con lo scopo di evitare lunghi spostamenti, le aziende scelgono di intervistare i candidati utilizzando skype. Ma come presentarsi? Innanzitutto è necessario pensare alle questioni puramente tecniche quali la verifica del corretto funzionamento del programma ma anche della connessione; da non sottovalutare anche la scelta del nome utente, optando preferibilmente per nome.cognome. Solo a questo punto sarà possibile valutare la propria presentazione: è consigliabile uno sfondo ordinato e luminoso, quasi “professionale”.

>> CLICCA QUI PER CONOSCERE TUTTE LE OFFERTE DI LAVORO IN ITALIA <<<

L’abbigliamento, invece, dipenderà dal tipo di azienda con la quale vi dovrete confrontare: in tutti i casi, la parola chiave è “ordine”. Durante il colloquio è importante essere naturali, non muoversi troppo per evitare di finire “fuori fuoco” e rivolgere lo sguardo verso la webcam per guardare negli occhi i vostri interlocutori. Come affrontare, invece, un colloquio telefonico? Anche in questo caso è bene badare, prima di tutto, agli aspetti tecnici. Fissate l’appuntamento per un momento della giornata in cui siete sicuri di poter ricevere la chiamata e, soprattutto, di trovarvi in un luogo tranquillo e silenzioso. Durante il colloquio tenete sotto mano tutti i documenti a cui potreste aver bisogno di far riferimento, dal CV agli appunti sull’azienda che vi sta sottoponendo ad intervista. In tutti i casi, infine, ricordate di terminare il colloquio ringraziando e salutando in modo cordiale.

black friday amazon

Black Friday 2016, parte stanotte l’iniziativa Amazon: sconti ogni 5 minuti

laura chiatti figli, laura chiatti figlio, laura chiatti pablo, laura chiatti mamma, laura chiatti e marco bocci, laura chiatti marito,

Laura Chiatti e Marco Bocci: la moglie dell’attore incontra la ex, Emma Marrone